Raab fece bene quando mentì?

Giosuè 2:4-5

Raab nascose le due spie di Israele sulla terrazza della sua casa, ma disse ai messaggeri del re che le spie erano andate via. Però le bugie sono sempre condannate nella Bibbia (Lev 19:11; Pr 12:22; Ef 4:25; Ap 21:8). Alcuni pensano che sia giusto dire il falso per evitare una situazione peggiore della bugia, ma anche se ci sono molti esempi di bugie nella Bibbia non vengono mai approvate in modo esplicito. Anzi, è condannato in Rom 3:8. Per alcuni casi simili, vedi i commenti su Genesi 12:10-20; Esodo 1:15-21; 1Samuele 16:2; 2Re 6:19.

Nel caso di Raab, è possibile affermare che mentì per salvare la vita alle spie, e quindi fece del bene. Ma se fosse così, sarebbe un caso unico nella Bibbia di una bugia giusta. Se non è così, dobbiamo dire che Raab sbagliò, ma come ogni sbaglio che facciamo poteva essere perdonato da Dio, per la fede che Raab mostrò verso Dio accogliendo le spie (Gios 2:11-12; Ebr 11:31; Giac 2:25). Naturalmente c'erano dei motivi per la bugia, ma non la scusano né giustificano. Avrebbe potuto dire la verità e affidare a Dio la vita delle spie e la sua, oppure non dire tutta la verità (come 1Sam 16:2), per esempio, "Entrate e guardate voi". È più facile dirlo che farlo; io non so se io avrei agito diversamente nella sua situazione, che di nuovo non è una giustificazione ma una riflessione sulla nostra debolezza. Comunque, Dio approvò la fede di Raab (anche se non la sua bugia né la sua prostituzione, anzi nonostante la sua bugia), e lei entrò nel popolo di Dio e sposò Salmon, diventando addirittura l'antenata di Davide e di Gesù (Rut 4:21-22; Mt 1:5-6). Dio può sempre usare le bugie e il male in generale per i suoi propositi - vedi i commenti su Geremia 20:7; 2Tessalonicesi 2:11.

iqh08c - 6ggped - rgs1k9 - ykbz2j - xgafrz - 4rsa7i - 818x2o - x2qvgn