Salomone reclutò degli Israeliti per lavori forzati?

1Re 5:13

Nella versione Nuova Diodati, 1Re 5:13 (5:27 in alcune versioni) dice che "il re Salomone reclutò gente per lavori forzati da tutto Israele", mentre 1Re 9:22 dice che "dei figli d'Israele, Salomone non impiegò alcuno per i lavori forzati". La spiegazione è che ci sono due parole ebraiche diverse in questi versetti, che la Nuova Diodati ha tradotto nello stesso modo, che crea confusione e una contraddizione che non c'è nel testo ebraico. È meglio tradurre le due parole in due modi diversi, come per esempio la Nuova Riveduta: "il re Salomone reclutò operai in tutto Israele" e "i figli d'Israele Salomone non li impiegò come schiavi". Cioè, Salomone obbligò gli Israeliti a lavorare per lui (un fatto che creò problemi quando suo figlio iniziò a regnare), ma non erano schiavi, diversamente dagli altri popoli rimasti nel paese (1Re 9:21).

iqh08c - 6ggped - rgs1k9 - ykbz2j - xgafrz - 4rsa7i - 818x2o - x2qvgn