Come e dove morì il re Ioiachim?

2Re 24:6

2Re 24:6 dice che Ioiachim "si addormentò con i suoi padri", 2Cr 36:6 che Nabucodonosor "lo legò con doppie catene di bronzo per condurlo a Babilonia" e Ger 36:30 profetizzò che "il suo cadavere sarà gettato fuori, esposto al caldo del giorno e al gelo della notte" (similmente Ger 22:18-19). In realtà non c'è nessuna difficoltà qui, perché i primi due brani non parlano del modo della sua morte. Il brano in 2Cronache parla di un evento prima di quello del brano di 2Re. Per esempio, 2Cr 36:7 dice che Nabucodonosor portò a Babilonia parte degli utensili della casa del SIGNORE, ma 2Re 24:13-14 (pochi mesi dopo la morte di Ioiachim in 2Re 24:6) dice che Nabucodonosor portò via tutti i tesori della casa del SIGNORE, ed anche tutte le persone di Gerusalemme (tranne i poveri). Presumibilmente 2Cr 36:6 si riferisce alla deportazione parziale del 604 a.C., quando anche Daniele fu deportato, e 2Re 24:6 alla distruzione finale di Gerusalemme nel 597 a.C. Intanto, Ioiachim sarebbe potuto essere liberato e ritornare a Gerusalemme dopo aver rinnovato la sua fedeltà a Babilonia, come succedette a Manasse in 2Cr 33:11-13. Così 2Cr 36:6 non descrive la morte di Ioiachim. 2Re 24:6 lo descrive in termini generali: "si addormentò con i suoi padri" vuol dire poco più che morì, e che si unì con i suoi antenati nella tomba o nello Sceol; non descrive il modo della sua morte. Per questo abbiamo la profezia di Ger 22:18-19; 36:30, che dice che morì in modo ignobile.

Per la domanda sul successore di Ioiachim, vedi il commento su Geremia 36:30.

iqh08c - 6ggped - rgs1k9 - ykbz2j - xgafrz - 4rsa7i - 818x2o - x2qvgn