Come poté Elia mandare una lettera a Ieoram?

2Cronache 21:12-15

Alcuni vedono un problema qui, perché ritengono che Elia fosse già rapito in cielo quando Ieoram di Giuda regnò, siccome il regno di Ieoram è descritto in 2Re 8:16-24, dopo la descrizione del rapimento di Elia in 2Re 2:1-11. Ma non è così. I racconti dei libri dei Re non sono in ordine cronologico. L'Autore invece conclude il racconto di un personaggio (un re di Giuda o di Israele, o un profeta) prima di iniziare un altro. Così ci sono tutti i racconti di Elia e Eliseo fino a 2Re 8:15, e poi l'Autore riparte con i re di Giuda. Invece, Elia era sicuramente vivo alla fine del regno di Acazia in Israele (2Re 1:2-16), e presumibilmente anche alla sua morte, che accadde nel secondo anno del regno di Ieoram di Giuda (2Re 1:17). Non sappiamo quanto tempo passò fra la morte di Acazia e il rapimento di Elia in 2Re 2:1-11, ma anche se fosse subito Elia avrebbe potuto mandare una lettera di condanna ad Ieoram nel secondo anno del suo regno, soprattutto perché la lettera era in risposta al fatto all'inizio del regno di Ieoram che il re fece uccidere i suoi fratelli. Ma in ogni caso è possibile che qualche anno sia passato, e la lettera sia giunto più tardi nel regno di Ieoram, che durò otto anni.

iqh08c - 6ggped - rgs1k9 - ykbz2j - xgafrz - 4rsa7i - 818x2o - x2qvgn