La Bibbia condona l'incesto?

Genesi 19:30-38

L'incesto è condannato dalla legge mosaica nella Bibbia (Lev 18:6; 20:17; Dt 27:22). Questo brano, in cui le figlie di Lot lo fanno ubriacare per poter dormire con lui senza che lui se ne accorga, sicuramente non può essere usato per giustificare la pratica. Le figlie di Lot non sono modelli della pietà, e neanche Lot. Lot aveva già preferito vivere con i malvagi di Sodoma che con il portatore della promessa divina. Infatti, la sua vita sembra presentata come esempio di quello che succede quando non si ha fiducia nelle promesse di Dio. Anche se Lot di solito fosse un uomo giusto, non giustificherebbe il suo comportamento, come era pure il caso con, per esempio, Abraamo - vedi il commento su Genesi 12:10-20. Infine, come è normale, l'Autore non commenta esplicitamente sulla giustizia degli eventi racconti. Ma fa notare che questo atto di incesto era l'origine dei popoli dei Moabiti e degli Ammoniti, due nemici perenni di Israele (e quindi di Dio), che è un modo per l'Autore di disapprovare l'atto.

iqh08c - 6ggped - rgs1k9 - ykbz2j - xgafrz - 4rsa7i - 818x2o - x2qvgn