Gli Israeliti sarebbero ritornati in Egitto?

Osea 8:13

Questo versetto sembra dire che, come punizione divina per i loro peccati, gli Israeliti sarebbero ritornati in Egitto. Eppure in Os 11:5, c'è una promessa (ribadendo Dt 17:16) che, siccome Dio chiamò Israele dall'Egitto, non ci sarebbe tornato - invece Assiria sarebbe stato il suo re. Questo è quello che in realtà succedette. Inoltre, Os 9:3 dice che gli Israeliti sarebbero andati sia in Assiria sia in Egitto, Os 9:6 che Egitto li avrebbe raccolti, e Os 11:11 che sarebbero ritornati in Israele sia dall'Assiria sia dell'Egitto

Ci sono diverse possibili soluzioni a questo problema. Quella che mi sembra più improbabile è che Osea abbia sbagliato, dimenticando quando scrisse Os 11:11 di aver scritto sei versetti prima che gli Israeliti non sarebbero andati in Egitto. La soluzione che mi sembra più probabile si base su Os 9:3, che gli Israeliti andarono in tutti e due i paesi, anche se la maggior parte fu portata via in Assiria. Ma sappiamo che gli Israeliti cercavano l'aiuto di Egitto contro l'Assiria, e non sarebbe strano se alcuni scampasse dall'Assiria andando in Egitto. Così Israele come nazione non tornò in Egitto (Os 11:5), ma degli Israeliti andarono in e ritornarono da tutti e due i paesi (Os 9:3; 11:11), e in modo particolare alcuni come punizione per il peccato ritornarono in Egitto (Os 8:13; 9:6).