Gesù è venuto per mettere pace o guerra?

Matteo 10:34-36

Siamo abituati a pensare che Gesù porta la pace - e non ingiustamente, perché lui è il Principe della pace (Is 9:5) che dà la sua pace (Gv 14:27) e che dice che tutti quelli che prendono la spada periranno di spada (Mt 26:52). Eppure in questo brano dice di essere venuto a mettere spada non pace, e per dividere la famiglia. Il motivo è che in questo brano Gesù sta parlando non dello scopo della sua venuta, ma del risultato della sua venuta. Cioè, Gesù è venuto per dare pace, pace con Dio per noi (Rom 5:7), la pace di Dio in noi (Fili 4:7), e quindi la pace con altri che condividono questa pace divina (Ef 2:14-18). Però, siccome Gesù è stato ed è respinto da molti, questa pace che si può ricevere non vuol dire una vita tranquilla; vuol dire invece opposizione simile all'opposizione manifestata verso Gesù. Riceviamo la pace da Dio e facciamo la pace con gli altri, ma riceviamo spada e divisione da quelli che non accettano questa pace.

Vedi i commenti su Matteo 26:52; Luca 22:36.