Perché Rachele aveva un idolo?

Genesi 31:19-35

Quando Giacobbe fuggì con la sua famiglia, sua moglie Rachele rubò gli idoli di suo padre. Quando Labano il padre di Rachele inseguì Giacobbe e venne per riprendersi gli idoli, Rachele lo ingannò per non ammettere la sua colpevolezza. Non si sa esattamente se Rachele credeva in questi dèi, o se rappresentava il fatto di essere l'erede della famiglia, ma è chiaro che Giacobbe capì che andavano tolti per adorare il vero Dio (Gen 35:2). In ogni caso Rachele sbagliò sia rubando sia portando gli idoli (e nessuna delle due azioni fu approvata da Dio), che era all'insaputa di Giacobbe.

Per un caso simile, vedi il commento su 1Samuele 19:13.