È davvero possibile spostare una montagna con la fede?

Matteo 17:20

Gesù disse agli apostoli che se avessero fede quanto un granello di senape (cioè, pochissima, siccome il granello di senape è molto piccolo) avrebbero potuto ordinare ad una montagna (in Lu 17:6, ad un albero) di spostarsi e sarebbe successo. Mc 11:23 ha una condizione leggermente diversa, se non si dubitasse e si credesse che quel che si diceva si sarebbe avverato. In realtà, furono tre affermazioni simili ma diverse dette in tre circostanze diverse. La difficoltà è che nessuno ha mai fatto spostare una montagna con la fede. Che senso ha quindi questo detto?

Siccome Gesù disse che bastava avere la fede quanto un granello di senape, sappiamo che usava un linguaggio figurativo. Non può essere letterale, perché non si misura la grandezza della fede confrontandola con la dimensione di un granello. Quindi anche spostare una montagna è metaforico, in questo caso la figura retorica 'iperbole'. Gesù stava semplicemente dicendo che anche se abbiamo soltanto una piccola fede, possiamo fare grandi cose. Questo è perché in realtà non le facciamo noi, ma Dio quando glielo chiediamo, e basta una piccola fede in un grande Dio per fare grande cose. Per una spiegazione del fatto che a volte Dio non fa quello che gli chiediamo, vedi il commento su Matteo 7:7-8.