Dobbiamo odiare i nostri familiari?

Luca 14:26

Gesù dice in questo versetto che solo chi odia la propria famiglia può essere suo discepolo. Questo detto è difficile da riconciliare con il resto dell'insegnamento di Gesù (se dobbiamo amare perfino i nostri nemici, perché dobbiamo odiare la nostra famiglia?), e con qualsiasi interpretazione è anche difficile da vivere.

Il brano parallelo Mt 10:37 forse ci aiuta con la prima difficoltà, in cui Matteo riporta questo detto come, "Chi ama [la propria famiglia] più di me, non è degno di me". Quindi quando Gesù ci comanda di odiare la famiglia, deve essere nel senso di amarla meno di Gesù, di cercare prima di tutto il regno di Dio, anche prima del bene della famiglia. I legami famigliari possono impedirci di impegnarci completamente per Gesù, come qualsiasi altra buona cosa della creazione di Dio. Questo non significa trascurare la famiglia (Mc 7:9-13; 1Tim 5:8), ma non va elevata sopra Gesù.

iqh08c - 6ggped - rgs1k9 - ykbz2j - xgafrz - 4rsa7i - 818x2o - x2qvgn