Dio è un Dio della guerra o un Dio della pace?

Esodo 15:3

La Bibbia dice che Dio è un guerriero (Es 15:3), dà istruzioni per condurre la guerra (Dt 20) e afferma che una certa guerra proveniva da Dio (1Cr 5:22). La Bibbia dice anche che Dio è buono (Sal 100:5) e che è il Dio della pace (Rom 15:33). Per alcuni questo è un problema o una contraddizione, ma in realtà non lo è. Una caratteristica della bontà è l'opposizione al male, ed è proprio perché Dio è buono che combatte contro il male, oppure aspetta per dare tempo al male di ravvedersi. Un poliziotto o un giudice non sono buoni se lasciano liberi tutti i criminali. Poi, quando Dio è chiamato il Dio della pace, il senso non è che non combatte mai, ma che vuole fa pace con i suoi nemici, riconciliandoli a sé in Gesù Cristo. Chi però non fa pace con Dio viene distrutto perché Dio è perfettamente buono e non può essere associato con il male in nessun modo. Così Dio porta la pace distruggendo il male; se il male continuasse per sempre, senza che Dio combattesse, non ci sarebbe mai la pace.

Vedi la domanda generale, "Come si possono spiegare tutte le strage commesse da Dio?".

iqh08c - 6ggped - rgs1k9 - ykbz2j - xgafrz - 4rsa7i - 818x2o - x2qvgn