Paolo non era sicuro della risurrezione dei morti?

Filippesi 3:11

Paolo dice che il suo scopo era conoscere Cristo, per giungere in qualche modo alla risurrezione dei morti. Altre traduzioni potrebbero essere interpretate con ancora più dubbio da parte di Paolo, per esempio "se in qualche modo possa giungere alla risurrezione dei morti" (Nuova Diodati). Però, Paolo non sta esprimendo dubbio se sarà risorto o non. Invece esprime ignoranza sui passi prima di giungere alla risurrezione, e sulla modalità della sua risurrezione. In altre parole, sa che la sua risurrezione è sicura, siccome si trova in Cristo con la giustizia che viene da Dio, e ha comunione con la sofferenze di Gesù e la potenza della sua risurrezione (Fili 3:9-10). Ma non sa, come nessuno sa, quello che gli succederà nel resto della sua vita (e soprattutto come sarà il cammino di conoscere Cristo sempre più profondamente Fili 3:12-14), che lo porterà alla morte e alla risurrezione, né sa esattamente come Dio risusciterà tutti.