Alcimo

Un uomo perfide ed empio, era stato il sommo sacerdote ma si contaminò volontariamente. Aspirando comunque al sommo sacerdozio, andò dal re Demetrio (2) per accusare i Maccabei. Fu nominato sommo sacerdote dal re, e nel 161 a.C. fu mandato in Giudea con Bacchide e un esercito. Bacchide poi affidò il paese ad Alcimo, lasciandogli dei soldati per sostenerlo come sommo sacerdote. Però, quando vide che i Maccabei si erano rinforzati e erano troppo forti per lui, ritornò dal re 1Macc 7:5-25; 2Macc 14:3-13,26. L'anno seguente, dopo la sconfitta e morte di Nicanore (2), Bacchide e Alcimo furono mandati nuovamente in Giudea con un esercito. Quando fu stabilito a Gerusalemme come sommo sacerdote, fece demolire il muro del santuario (che separava i Giudei dai Gentili nel tempio, in quel modo il tempio sarebbe più ellenizzato). Ma fu paralizzato e morì 1Macc 9:1-57.

Trova nome:

A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z