Carim

1. Capofamiglia di una casa patriarcale levitica 1Cr 24:8. Adna (3) era il capo della famiglia sacerdotale probabilmente di questo Carim Ne 12:15.

2. Un capo del popolo che applicò il proprio sigillo al patto di Neemia (2) Ne 10:5. 320 "figli di Carim" (cioè probabilmente la famiglia di cui era capo) ritornarono a Gerusalemme con Zorobabele (1). Di questi Eliezer (10), Isiia, Malchia, (5), Semaia (19), Simeone (2), Beniamino (3), Malluc (3) e Semaria (3) sposarono una donna straniera Esd 2:32; 10:31-32; Ne 7:35.

3. 1017 figli di un altro Carim, sacerdoti, ritornarono a Gerusalemme con Zorobabele (1). Di questi Maaseia (8), Elia (2), Semaia (19), Ieiel (16) e Uzzia (=Azaria (20)) sposarono una donna straniera Esd 2:39; 10:21; Ne 7:42.

4. Padre di Malchia (6) Ne 3:11 (uguale a (2)?).

5. Applicò il proprio sigillo al patto di Neemia (2) Ne 10:5.

Trova nome:

A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z