Non capisco la versione C.E.I.

Giosia

Questa espressione appare in 51 versetti (i versetti 1-50 sono mostrati):

Mostra i versetti 51-51

1Re 13:2

e per ordine del SIGNORE si mise a gridare contro l'altare e a dire: «Altare, altare! così dice il SIGNORE: "Ecco, nascerà alla casa di Davide un figlio, di nome Giosia, il quale sacrificherà su di te i sacerdoti degli alti luoghi che su di te bruciano incenso, e si arderanno su di te ossa umane"».

1Re 13:2 in tutte le versioni Mostra capitolo

2Re 21:24

Ma il popolo del paese fece morire tutti quelli che avevano cospirato contro il re Amon, e fece re, al suo posto, Giosia suo figlio.

2Re 21:24 in tutte le versioni Mostra capitolo

2Re 21:26

Egli fu sepolto nel suo sepolcro, nel giardino di Uzza; e Giosia, suo figlio, regnò al suo posto.

2Re 21:26 in tutte le versioni Mostra capitolo

2Re 22:1

Giosia, re di Giuda. Restaurazione del tempio
2Cr 34:1-13; 2R 12:4-16 (So 1:1; Gr 1:1-2)(Ne 13:11, 14; Sl 69:9)
Giosia aveva otto anni quando cominciò a regnare, e regnò trentun anni a Gerusalemme. Sua madre si chiamava Iedida, figlia di Adaia, da Boscat.

2Re 22:1 in tutte le versioni Mostra capitolo

2Re 22:3

Il diciottesimo anno del re Giosia, il re mandò nella casa del SIGNORE Safan, il segretario, figlio di Asalia, figlio di Mesullam, e gli disse:

2Re 22:3 in tutte le versioni Mostra capitolo

2Re 23:16

1R 13:1-2, 29-32; Sl 69:9
Poi Giosia, voltatosi, vide le tombe che stavano là sul monte; mandò a prelevare le ossa di quelle tombe, e le bruciò sull'altare, profanandolo, secondo la parola del SIGNORE pronunciata dall'uomo di Dio, che aveva annunciato queste cose.

2Re 23:16 in tutte le versioni Mostra capitolo

2Re 23:19

Giosia fece anche sparire tutti i templi d'alti luoghi che erano nella città di Samaria e che i re d'Israele avevano fatti per provocare lo sdegno del SIGNORE, e ne fece esattamente quel che aveva fatto a Betel.

2Re 23:19 in tutte le versioni Mostra capitolo

2Re 23:23

ma nel diciottesimo anno del re Giosia quella Pasqua fu celebrata, in onore del SIGNORE, a Gerusalemme.

2Re 23:23 in tutte le versioni Mostra capitolo

2Re 23:24

Giosia fece anche sparire gli evocatori di spiriti e gli indovini, gli idoli domestici, gli idoli e tutte le abominazioni che si vedevano nel paese di Giuda e a Gerusalemme, per mettere in pratica le parole della legge, scritte nel libro che il sacerdote Chilchia aveva trovato nella casa del SIGNORE.

2Re 23:24 in tutte le versioni Mostra capitolo

2Re 23:25

Prima di Giosia non c'è stato re che come lui si sia convertito al SIGNORE con tutto il suo cuore, con tutta l'anima sua e con tutta la sua forza, seguendo in tutto la legge di Mosè; e, dopo di lui, non ne è sorto uno simile.

2Re 23:25 in tutte le versioni Mostra capitolo

2Re 23:28

Il rimanente delle azioni di Giosia, tutto quello che fece, è scritto nel libro delle Cronache dei re di Giuda.

2Re 23:28 in tutte le versioni Mostra capitolo

2Re 23:29

Durante il suo regno, il faraone Neco, re d'Egitto, andò a soccorrere il re d'Assiria, verso il fiume Eufrate. Il re Giosia lo affrontò, e il faraone, al primo scontro, lo uccise a Meghiddo.

2Re 23:29 in tutte le versioni Mostra capitolo

2Re 23:30

I suoi servitori lo portarono via morto sopra un carro, da Meghiddo a Gerusalemme, dove lo seppellirono nella sua tomba. E il popolo del paese prese Ioacaz, figlio di Giosia, lo unse, e lo fece re al posto di suo padre.

2Re 23:30 in tutte le versioni Mostra capitolo

2Re 23:34

Il faraone Neco fece re Eliachim, figlio di Giosia, al posto di Giosia suo padre, e gli cambiò il nome in quello di Ioiachim; poi prese Ioacaz, e lo portò in Egitto, dove morì.

2Re 23:34 in tutte le versioni Mostra capitolo

1Cronache 3:14

che ebbe per figlio Amon, che ebbe per figlio Giosia.

1Cr 3:14 in tutte le versioni Mostra capitolo

1Cronache 3:15

I figli di Giosia furono: Ioanan, il primogenito; Ioiachim, il secondo; Sedechia, il terzo; Sallum, il quarto.

1Cr 3:15 in tutte le versioni Mostra capitolo

2Cronache 33:25

Ma il popolo del paese mise a morte tutti quelli che avevano congiurato contro il re Amon, e fece re, al posto di lui, Giosia suo figlio.

2Cr 33:25 in tutte le versioni Mostra capitolo

2Cronache 34:1

Giosia, re di Giuda; distruzione dell'idolatria e restauro del tempio
2R 22:1-7 (Gr 1:1; So 1:1) Is 32:8
Giosia aveva otto anni quando cominciò a regnare, e regnò trentun anni a Gerusalemme.

2Cr 34:1 in tutte le versioni Mostra capitolo

2Cronache 34:33

Giosia fece sparire tutte le abominazioni da tutti i paesi che appartenevano ai figli d'Israele, e impose a tutti quelli che si trovavano in Israele, di servire il SIGNORE, loro Dio. Durante tutto il tempo della vita di Giosia essi non cessarono di seguire il SIGNORE, Dio dei loro padri.

2Cr 34:33 in tutte le versioni Mostra capitolo

2Cronache 35:1

Celebrazione solenne della Pasqua sotto Giosia
2R 23:21-25 (2Cr 30; Ed 6:19-22)
Giosia celebrò la Pasqua in onore del SIGNORE a Gerusalemme; e l'agnello pasquale fu sacrificato il quattordicesimo giorno del primo mese.

2Cr 35:1 in tutte le versioni Mostra capitolo

2Cronache 35:7

Giosia diede alla gente del popolo, a tutti quelli che si trovavano là, del bestiame minuto: agnelli e capretti, in numero di trentamila: tutti per la Pasqua; e tremila buoi; tutto questo fu prelevato da quanto apparteneva al re.

2Cr 35:7 in tutte le versioni Mostra capitolo

2Cronache 35:16

Così, in quel giorno, tutto il servizio del SIGNORE fu predisposto per far la Pasqua e per offrire olocausti sull'altare del SIGNORE, conformemente all'ordine del re Giosia.

2Cr 35:16 in tutte le versioni Mostra capitolo

2Cronache 35:18

Nessuna Pasqua, come quella, era stata celebrata in Israele dai giorni del profeta Samuele; né alcuno dei re d'Israele aveva celebrato una Pasqua pari a quella celebrata da Giosia, dai sacerdoti e dai Leviti, da tutto Giuda e Israele che si trovavano là, e dagli abitanti di Gerusalemme.

2Cr 35:18 in tutte le versioni Mostra capitolo

2Cronache 35:19

Questa Pasqua fu celebrata il diciottesimo anno del regno di Giosia.

2Cr 35:19 in tutte le versioni Mostra capitolo

2Cronache 35:20

Giosia ferito mortalmente dagli Egiziani
2R 23:26-30; Gr 22:10, 15-16; Ap 3:10
Dopo tutto questo, quando Giosia ebbe restaurato il tempio, Neco, re d'Egitto, salì per combattere a Carchemis, sull'Eufrate; e Giosia marciò contro di lui.

2Cr 35:20 in tutte le versioni Mostra capitolo

2Cronache 35:22

Ma Giosia non volle tornare indietro; anzi, si travestì per assalirlo, e non diede ascolto alle parole di Neco, che venivano dalla bocca di Dio. E venne a dar battaglia nella valle di Meghiddo.

2Cr 35:22 in tutte le versioni Mostra capitolo

2Cronache 35:23

Gli arcieri tirarono al re Giosia; e il re disse ai suoi servitori: «Portatemi via di qui, perché sono ferito gravemente».

2Cr 35:23 in tutte le versioni Mostra capitolo

2Cronache 35:24

I suoi servitori lo tolsero dal carro e lo misero sopra un secondo carro che era pure suo, e lo condussero a Gerusalemme. E morì, e fu sepolto nella tomba dei suoi padri. Tutto Giuda e Gerusalemme piansero Giosia.

2Cr 35:24 in tutte le versioni Mostra capitolo

2Cronache 35:25

Geremia compose un lamento su Giosia; e tutti i cantori e tutte le cantanti hanno parlato di Giosia nei loro lamenti fino a oggi, tanto da diventarne un'usanza in Israele. Essi si trovano scritti tra i Lamenti.

2Cr 35:25 in tutte le versioni Mostra capitolo

2Cronache 35:26

Il rimanente delle azioni di Giosia, le sue opere pie secondo i precetti della legge del SIGNORE,

2Cr 35:26 in tutte le versioni Mostra capitolo

2Cronache 36:1

Ioacaz, Ioiachim, Ioiachin, re di Giuda
2R 23:30-37; 24:1-7
Allora il popolo del paese prese Ioacaz, figlio di Giosia, e lo fece re a Gerusalemme, al posto di suo padre.

2Cr 36:1 in tutte le versioni Mostra capitolo

Geremia 1:2

La parola del SIGNORE gli fu rivolta al tempo di Giosia, figlio di Amon, re di Giuda, l'anno tredicesimo del suo regno,

Ger 1:2 in tutte le versioni Mostra capitolo

Geremia 1:3

e al tempo di Ieoiachim, figlio di Giosia, re di Giuda, sino alla fine dell'anno undicesimo di Sedechia, figlio di Giosia, re di Giuda, fino a quando Gerusalemme fu deportata, il che avvenne nel quinto mese.

Ger 1:3 in tutte le versioni Mostra capitolo

Geremia 3:6

Esortazione al ravvedimento
2R 17:6-23
Il SIGNORE mi disse al tempo del re Giosia: «Hai visto ciò che l'infedele Israele ha fatto? È andata sopra ogni alto monte e sotto ogni albero verdeggiante, e là s'è prostituita.

Ger 3:6 in tutte le versioni Mostra capitolo

Geremia 22:11

Infatti così parla il SIGNORE, riguardo a Sallum, figlio di Giosia, re di Giuda,
che regnava al posto di Giosia suo padre,
e che è uscito da questo luogo:
«Egli non vi ritornerà più,

Ger 22:11 in tutte le versioni Mostra capitolo

Geremia 22:18

Perciò, così parla il SIGNORE riguardo a Ioiachim, figlio di Giosia, re di Giuda:
«Non lo si compiangerà, dicendo:
"Ahimè, fratello mio, ahimè sorella!"
Non se ne farà cordoglio, dicendo:
"Ahimè, signore, ahimè, maestà!"

Ger 22:18 in tutte le versioni Mostra capitolo

Geremia 25:1

I settant'anni di deportazione
Gr 7 (Da 1:1-6; 9:1-2; 2Cr 36:20-23)
Ecco la parola che fu rivolta a Geremia riguardo a tutto il popolo di Giuda, nel quarto anno di Ioiachim, figlio di Giosia, re di Giuda (era il primo anno di Nabucodonosor, re di Babilonia),

Ger 25:1 in tutte le versioni Mostra capitolo

Geremia 25:3

«Dal tredicesimo anno di Giosia, figlio di Amon, re di Giuda, sino a oggi, sono già ventitré anni che la parola del SIGNORE mi è stata rivolta e che io vi ho parlato di continuo, fin dal mattino, ma voi non avete dato ascolto.

Ger 25:3 in tutte le versioni Mostra capitolo

Geremia 26:1

Profezia sulla distruzione di Gerusalemme; Geremia minacciato di morte
Gr 7:1-15
Nel principio del regno di Ioiachim figlio di Giosia, re di Giuda, fu pronunciata questa parola da parte del SIGNORE:

Ger 26:1 in tutte le versioni Mostra capitolo

Geremia 27:1

Sottomissione a Nabucodonosor consigliata da Geremia
Gr 25:9-29; 2R 24:17-20
Nel principio del regno di Ioiachim, figlio di Giosia, re di Giuda, questa parola fu rivolta dal SIGNORE a Geremia in questi termini:

Ger 27:1 in tutte le versioni Mostra capitolo

Geremia 35:1

I Recabiti
(2R 10:15, ecc.; 1Cr 2:55) Es 20:12
Ecco la parola che fu rivolta a Geremia da parte del SIGNORE, al tempo di Ioiachim, figlio di Giosia, re di Giuda:

Ger 35:1 in tutte le versioni Mostra capitolo

Geremia 36:1

Il libro delle profezie di Geremia bruciato dal re Ioiachim
2Cr 34:14, ecc.; Is 58:1-9
L'anno quarto di Ioiachim, figlio di Giosia, re di Giuda, questa parola fu rivolta dal SIGNORE a Geremia, in questi termini:

Ger 36:1 in tutte le versioni Mostra capitolo

Geremia 36:2

«Prenditi un rotolo da scrivere e scrivici tutte le parole che ti ho dette contro Israele, contro Giuda e contro tutte le nazioni, dal giorno che cominciai a parlarti, cioè dal tempo di Giosia, fino a oggi.

Ger 36:2 in tutte le versioni Mostra capitolo

Geremia 36:9

L'anno quinto di Ioiachim, figlio di Giosia, re di Giuda, il nono mese, fu pubblicato un digiuno in presenza del SIGNORE, per tutto il popolo di Gerusalemme e per tutto il popolo venuto dalle città di Giuda a Gerusalemme.

Ger 36:9 in tutte le versioni Mostra capitolo

Geremia 37:1

Annuncio del ritorno e della vittoria dei Caldei
Gr 21:1-10 (Ez 17:11-21; La 4:17)
Il re Sedechia, figlio di Giosia, regnò al posto di Conia, figlio di Ioiachim, e fu costituito re nel paese di Giuda da Nabucodonosor, re di Babilonia.

Ger 37:1 in tutte le versioni Mostra capitolo

Geremia 45:1

Promessa a Baruc
Gr 36
Ecco la parola che il profeta Geremia rivolse a Baruc, figlio di Neria, quando questi scrisse queste parole in un libro, a dettatura di Geremia, l'anno quarto di Ioiachim, figlio di Giosia, re di Giuda. Egli disse:

Ger 45:1 in tutte le versioni Mostra capitolo

Geremia 46:2

Riguardo all'Egitto. Circa l'esercito del faraone Neco, re d'Egitto, che era presso il fiume Eufrate a Carchemis, e che Nabucodonosor, re di Babilonia, sconfisse il quarto anno di Ioiachim, figlio di Giosia, re di Giuda.

Ger 46:2 in tutte le versioni Mostra capitolo

Sofonia 1:1

Lu 19:41-44; De 30:1-10; Ac 3:18
Minacce contro Giuda e Gerusalemme
2Cr 34 (Gr 4:23, ecc.; 7:8-20)
Parola del SIGNORE rivolta a Sofonia, figlio di Cusi, figlio di Ghedalia, figlio d'Amaria, figlio d'Ezechia, al tempo di Giosia, figlio di Amon, re di Giuda.

So 1:1 in tutte le versioni Mostra capitolo

Zaccaria 6:10

«Prendi dai deportati, cioè da quelli di Eldai, di Tobia e di Iedaia, e rècati oggi stesso in casa di Giosia, figlio di Sofonia, dove essi sono giunti da Babilonia;

Zac 6:10 in tutte le versioni Mostra capitolo

Matteo 1:10

Ezechia generò Manasse; Manasse generò Amon; Amon generò Giosia;

Mat 1:10 in tutte le versioni Mostra capitolo

Dimensione testo:

Mostra i versetti 51-51


Visualizzare un brano della Bibbia

Aiuto Aiuto per visualizzare la Bibbia

Ricercare nella Bibbia

Aiuto Aiuto per ricercare la Bibbia

Ricerca avanzata