Pasqua

Questa espressione appare in 69 versetti (i versetti 1-50 sono mostrati):

Mostra i versetti 51-69

Esodo 12,11

Ecco in qual modo lo mangerete: con i fianchi cinti, i sandali ai piedi, il bastone in mano; lo mangerete in fretta. È la pasqua del Signore!

Eso 12,11 in tutte le versioni Mostra capitolo

Esodo 12,21

Mosè convocò tutti gli anziani d'Israele e disse loro: «Andate a procurarvi un capo di bestiame minuto per ogni vostra famiglia e immolate la pasqua.

Eso 12,21 in tutte le versioni Mostra capitolo

Esodo 12,27

Voi direte loro: È il sacrificio della pasqua per il Signore, il quale è passato oltre le case degli Israeliti in Egitto, quando colpì l'Egitto e salvò le nostre case».
Il popolo si inginocchiò e si prostrò.

Eso 12,27 in tutte le versioni Mostra capitolo

Esodo 12,43

Il Signore disse a Mosè e ad Aronne: «Questo è il rito della pasqua: nessun straniero ne deve mangiare.

Eso 12,43 in tutte le versioni Mostra capitolo

Esodo 12,48

Se un forestiero è domiciliato presso di te e vuol celebrare la pasqua del Signore, sia circonciso ogni suo maschio: allora si accosterà per celebrarla e sarà come un nativo del paese. Ma nessun non circonciso ne deve mangiare.

Eso 12,48 in tutte le versioni Mostra capitolo

Esodo 34,25

Non sacrificherai con pane lievitato il sangue della mia vittima sacrificale; la vittima sacrificale della festa di pasqua non dovrà rimanere fino alla mattina.

Eso 34,25 in tutte le versioni Mostra capitolo

Levitico 23,5

Il primo mese, al decimoquarto giorno, al tramonto del sole sarà la pasqua del Signore;

Le 23,5 in tutte le versioni Mostra capitolo

Numeri 9,2

«Gli Israeliti celebreranno la pasqua nel tempo stabilito.

Nu 9,2 in tutte le versioni Mostra capitolo

Numeri 9,4

Mosè parlò agli Israeliti perché celebrassero la pasqua.

Nu 9,4 in tutte le versioni Mostra capitolo

Numeri 9,5

Essi celebrarono la pasqua il quattordici del mese al tramonto, nel deserto del Sinai; gli Israeliti agirono secondo tutti gli ordini che il Signore aveva dato a Mosè.

Nu 9,5 in tutte le versioni Mostra capitolo

Numeri 9,6

Ora vi erano alcuni uomini che essendo immondi per aver toccato un morto, non potevano celebrare la pasqua in quel giorno. Si presentarono in quello stesso giorno davanti a Mosè e davanti ad Aronne;

Nu 9,6 in tutte le versioni Mostra capitolo

Numeri 9,10

«Parla agli Israeliti e ordina loro: Se uno di voi o dei vostri discendenti sarà immondo per il contatto con un cadavere o sarà lontano in viaggio, potrà ugualmente celebrare la pasqua in onore del Signore.

Nu 9,10 in tutte le versioni Mostra capitolo

Numeri 9,12

non ne serberanno alcun resto fino al mattino e non ne spezzeranno alcun osso. La celebreranno secondo tutte le leggi della pasqua.

Nu 9,12 in tutte le versioni Mostra capitolo

Numeri 9,13

Ma chi è mondo e non è in viaggio, se si astiene dal celebrare la pasqua, sarà eliminato dal suo popolo; perché non ha presentato l'offerta al Signore nel tempo stabilito, quell'uomo porterà la pena del suo peccato.

Nu 9,13 in tutte le versioni Mostra capitolo

Numeri 9,14

Se uno straniero che soggiorna in mezzo a voi celebra la pasqua del Signore, si conformerà alle leggi e alle prescrizioni della pasqua. Avrete un'unica legge per lo straniero e per il nativo del paese».

Nu 9,14 in tutte le versioni Mostra capitolo

Numeri 28,16

Il primo mese, il quattordici del mese sarà la pasqua del Signore.

Nu 28,16 in tutte le versioni Mostra capitolo

Numeri 33,3

Partirono da Ramses il primo mese, il quindici del primo mese. Il giorno dopo la pasqua, gli Israeliti uscirono a mano alzata, alla vista di tutti gli Egiziani,

Nu 33,3 in tutte le versioni Mostra capitolo

Deuteronomio 16,1

Osserva il mese di Abib e celebra la pasqua in onore del Signore tuo Dio perché nel mese di Abib il Signore tuo Dio ti ha fatto uscire dall'Egitto, durante la notte.

De 16,1 in tutte le versioni Mostra capitolo

Deuteronomio 16,2

Immolerai la pasqua al Signore tuo Dio: un sacrificio di bestiame grosso e minuto, nel luogo che il Signore avrà scelto per stabilirvi il suo nome.

De 16,2 in tutte le versioni Mostra capitolo

Deuteronomio 16,5

Non potrai immolare la pasqua in una qualsiasi città che il Signore tuo Dio sta per darti,

De 16,5 in tutte le versioni Mostra capitolo

Deuteronomio 16,6

ma immolerai la pasqua soltanto nel luogo che il Signore tuo Dio avrà scelto per fissarvi il suo nome; la immolerai alla sera, al tramonto del sole, nell'ora in cui sei uscito dall'Egitto.

De 16,6 in tutte le versioni Mostra capitolo

Giosuè 5,10

Si accamparono dunque in Gàlgala gli Israeliti e celebrarono la pasqua al quattordici del mese, alla sera, nella steppa di Gerico.

Gios 5,10 in tutte le versioni Mostra capitolo

Giosuè 5,11

Il giorno dopo la pasqua mangiarono i prodotti della regione, azzimi e frumento abbrustolito in quello stesso giorno.

Gios 5,11 in tutte le versioni Mostra capitolo

2Re 23,21

Il re ordinò a tutto il popolo: «Celebrate la pasqua per il Signore vostro Dio, con il rito descritto nel libro di questa alleanza».

2Re 23,21 in tutte le versioni Mostra capitolo

2Re 23,22

Difatti una pasqua simile non era mai stata celebrata dal tempo dei Giudici, che governarono Israele, ossia per tutto il periodo dei re di Israele e dei re di Giuda.

2Re 23,22 in tutte le versioni Mostra capitolo

2Re 23,23

In realtà, tale pasqua fu celebrata per il Signore, in Gerusalemme, solo nell'anno diciotto di Giosia.

2Re 23,23 in tutte le versioni Mostra capitolo

2Cronache 30,1

Ezechia mandò messaggeri per tutto Israele e Giuda e scrisse anche lettere a Efraim e a Manàsse per convocare tutti nel tempio in Gerusalemme a celebrare la pasqua per il Signore Dio di Israele.

2Cr 30,1 in tutte le versioni Mostra capitolo

2Cronache 30,2

Il re, i suoi ufficiali e tutta l'assemblea di Gerusalemme decisero di celebrare la pasqua nel secondo mese,

2Cr 30,2 in tutte le versioni Mostra capitolo

2Cronache 30,5

Stabilirono di proclamare con bando in tutto Israele, da Bersabea a Dan, che tutti venissero a celebrare in Gerusalemme la pasqua per il Signore Dio di Israele, perché molti non avevano osservato le norme prescritte.

2Cr 30,5 in tutte le versioni Mostra capitolo

2Cronache 30,15

Essi immolarono la pasqua il quattordici del secondo mese; i sacerdoti e i leviti, pieni di confusione, si purificarono e quindi presentarono gli olocausti nel tempio.

2Cr 30,15 in tutte le versioni Mostra capitolo

2Cronache 30,18

In realtà la maggioranza della gente, fra cui molti provenienti da Efraim, da Manàsse, da Issacar e da Zàbulon, non si era purificata; mangiarono la pasqua senza fare quanto è prescritto. Ezechia pregò per loro: «Il Signore che è buono perdoni

2Cr 30,18 in tutte le versioni Mostra capitolo

2Cronache 35,1

Giosia celebrò in Gerusalemme la pasqua per il Signore. Gli agnelli pasquali furono immolati il quattordici del primo mese.

2Cr 35,1 in tutte le versioni Mostra capitolo

2Cronache 35,14

Dopo, prepararono la pasqua per se stessi e per i sacerdoti, poiché i sacerdoti, figli di Aronne, furono occupati fino a notte nell'offrire gli olocausti e le parti grasse; per questo i leviti prepararono per se stessi e per i sacerdoti figli di Aronne.

2Cr 35,14 in tutte le versioni Mostra capitolo

2Cronache 35,16

Così in quel giorno fu disposto tutto il servizio del Signore per celebrare la pasqua e per offrire gli olocausti sull'altare del Signore, secondo l'ordine del re Giosia.

2Cr 35,16 in tutte le versioni Mostra capitolo

2Cronache 35,17

Gli Israeliti presenti celebrarono allora la pasqua e la festa degli azzimi per sette giorni.

2Cr 35,17 in tutte le versioni Mostra capitolo

2Cronache 35,18

Dal tempo del profeta Samuele non era stata celebrata una pasqua simile in Israele; nessuno dei re di Israele aveva celebrato una pasqua come questa celebrata da Giosia, insieme con i sacerdoti, i leviti, tutti quelli di Giuda, i convenuti da Israele e gli abitanti di Gerusalemme.

2Cr 35,18 in tutte le versioni Mostra capitolo

2Cronache 35,19

Questa pasqua fu celebrata nel decimottavo anno del regno di Giosia.

2Cr 35,19 in tutte le versioni Mostra capitolo

Esdra 6,19

I rimpatriati celebrarono la pasqua il quattordici del primo mese,

Esd 6,19 in tutte le versioni Mostra capitolo

Esdra 6,20

poiché i sacerdoti e i leviti si erano purificati tutti insieme come un sol uomo: tutti erano mondi. Così immolarono la pasqua per tutti i rimpatriati, per i loro fratelli sacerdoti e per se stessi.

Esd 6,20 in tutte le versioni Mostra capitolo

Esdra 6,21

Mangiarono la pasqua gli Israeliti che erano tornati dall'esilio e quanti si erano separati dalla contaminazione del popolo del paese e si erano uniti a loro per aderire al Signore Dio d'Israele.

Esd 6,21 in tutte le versioni Mostra capitolo

Ezechiele 45,21

Il quattordici del primo mese sarà per voi la pasqua, festa d'una settimana di giorni: mangeranno pane azzimo.

Ez 45,21 in tutte le versioni Mostra capitolo

Matteo 26,2

«Voi sapete che fra due giorni è Pasqua e che il Figlio dell'uomo sarà consegnato per essere crocifisso».

Mat 26,2 in tutte le versioni Mostra capitolo

Matteo 26,17

Il primo giorno degli Azzimi, i discepoli si avvicinarono a Gesù e gli dissero: «Dove vuoi che ti prepariamo, per mangiare la Pasqua?».

Mat 26,17 in tutte le versioni Mostra capitolo

Matteo 26,18

Ed egli rispose: «Andate in città, da un tale, e ditegli: Il Maestro ti manda a dire: Il mio tempo è vicino; farò la Pasqua da te con i miei discepoli».

Mat 26,18 in tutte le versioni Mostra capitolo

Matteo 26,19

I discepoli fecero come aveva loro ordinato Gesù, e prepararono la Pasqua.

Mat 26,19 in tutte le versioni Mostra capitolo

Matteo 27,15

Il governatore era solito, per ciascuna festa di Pasqua, rilasciare al popolo un prigioniero, a loro scelta.

Mat 27,15 in tutte le versioni Mostra capitolo

Marco 14,1

Mancavano intanto due giorni alla Pasqua e agli Azzimi e i sommi sacerdoti e gli scribi cercavano il modo di impadronirsi di lui con inganno, per ucciderlo.

Mar 14,1 in tutte le versioni Mostra capitolo

Marco 14,12

Il primo giorno degli Azzimi, quando si immolava la Pasqua, i suoi discepoli gli dissero: «Dove vuoi che andiamo a preparare perché tu possa mangiare la Pasqua?».

Mar 14,12 in tutte le versioni Mostra capitolo

Marco 14,14

e là dove entrerà dite al padrone di casa: Il Maestro dice: Dov'è la mia stanza, perché io vi possa mangiare la Pasqua con i miei discepoli?

Mar 14,14 in tutte le versioni Mostra capitolo

Marco 14,16

I discepoli andarono e, entrati in città, trovarono come aveva detto loro e prepararono per la Pasqua.

Mar 14,16 in tutte le versioni Mostra capitolo

Dimensione testo:

Mostra i versetti 51-69


Visualizzare un brano della Bibbia

Aiuto Aiuto per visualizzare la Bibbia

Ricercare nella Bibbia

Aiuto Aiuto per ricercare la Bibbia

Ricerca avanzata