Sara

Questa espressione appare in 1397 versetti (i versetti 1-50 sono mostrati):

Mostra i versetti 51-100

Genesi 3,16

Alla donna disse:
«Moltiplicherò
i tuoi dolori e le tue gravidanze,
con dolore partorirai figli.
Verso tuo marito sarà il tuo istinto,
ma egli ti dominerà».

Gen 3,16 in tutte le versioni Mostra capitolo

Genesi 4,24

Sette volte sarà vendicato Caino
ma Lamech settantasette».

Gen 4,24 in tutte le versioni Mostra capitolo

Genesi 6,3

Allora il Signore disse: «Il mio spirito non resterà sempre nell'uomo, perché egli è carne e la sua vita sarà di centoventi anni».

Gen 6,3 in tutte le versioni Mostra capitolo

Genesi 6,21

Quanto a te, prenditi ogni sorta di cibo da mangiare e raccoglilo presso di te: sarà di nutrimento per te e per loro».

Gen 6,21 in tutte le versioni Mostra capitolo

Genesi 9,6

Chi sparge il sangue dell'uomo
dall'uomo il suo sangue sarà sparso,
perché ad immagine di Dio
Egli ha fatto l'uomo.

Gen 9,6 in tutte le versioni Mostra capitolo

Genesi 9,11

Io stabilisco la mia alleanza con voi: non sarà più distrutto nessun vivente dalle acque del diluvio, né più il diluvio devasterà la terra».

Gen 9,11 in tutte le versioni Mostra capitolo

Genesi 9,13

Il mio arco pongo sulle nubi
ed esso sarà il segno dell'alleanza
tra me e la terra.

Gen 9,13 in tutte le versioni Mostra capitolo

Genesi 9,16

L'arco sarà sulle nubi
e io lo guarderò per ricordare l'alleanza eterna
tra Dio e ogni essere che vive in ogni carne
che è sulla terra».

Gen 9,16 in tutte le versioni Mostra capitolo

Genesi 9,25

allora disse:
«Sia maledetto Canaan!
Schiavo degli schiavi
sarà per i suoi fratelli!».

Gen 9,25 in tutte le versioni Mostra capitolo

Genesi 11,6

Il Signore disse: «Ecco, essi sono un solo popolo e hanno tutti una lingua sola; questo è l'inizio della loro opera e ora quanto avranno in progetto di fare non sarà loro impossibile.

Gen 11,6 in tutte le versioni Mostra capitolo

Genesi 15,1

Dopo tali fatti, questa parola del Signore fu rivolta ad Abram in visione: «Non temere, Abram. Io sono il tuo scudo; la tua ricompensa sarà molto grande».

Gen 15,1 in tutte le versioni Mostra capitolo

Genesi 15,3

Soggiunse Abram: «Ecco a me non hai dato discendenza e un mio domestico sarà mio erede».

Gen 15,3 in tutte le versioni Mostra capitolo

Genesi 15,4

Ed ecco gli fu rivolta questa parola dal Signore: «Non costui sarà il tuo erede, ma uno nato da te sarà il tuo erede».

Gen 15,4 in tutte le versioni Mostra capitolo

Genesi 15,5

Poi lo condusse fuori e gli disse: «Guarda in cielo e conta le stelle, se riesci a contarle» e soggiunse: «Tale sarà la tua discendenza».

Gen 15,5 in tutte le versioni Mostra capitolo

Genesi 16,12

Egli sarà come un ònagro;
la sua mano sarà contro tutti
e la mano di tutti contro di lui
e abiterà di fronte a tutti i suoi fratelli».

Gen 16,12 in tutte le versioni Mostra capitolo

Genesi 17,11

Vi lascerete circoncidere la carne del vostro membro e ciò sarà il segno dell'alleanza tra me e voi.

Gen 17,11 in tutte le versioni Mostra capitolo

Genesi 17,12

Quando avrà otto giorni, sarà circonciso tra di voi ogni maschio di generazione in generazione, tanto quello nato in casa come quello comperato con denaro da qualunque straniero che non sia della tua stirpe.

Gen 17,12 in tutte le versioni Mostra capitolo

Genesi 17,14

Il maschio non circonciso, di cui cioè non sarà stata circoncisa la carne del membro, sia eliminato dal suo popolo: ha violato la mia alleanza».

Gen 17,14 in tutte le versioni Mostra capitolo

Genesi 17,15

Dio aggiunse ad Abramo: «Quanto a Sarai tua moglie, non la chiamerai più Sarai, ma Sara.

Gen 17,15 in tutte le versioni Mostra capitolo

Genesi 17,17

Allora Abramo si prostrò con la faccia a terra e rise e pensò: «Ad uno di cento anni può nascere un figlio? E Sara all'età di novanta anni potrà partorire?».

Gen 17,17 in tutte le versioni Mostra capitolo

Genesi 17,19

E Dio disse: «No, Sara, tua moglie, ti partorirà un figlio e lo chiamerai Isacco. Io stabilirò la mia alleanza con lui come alleanza perenne, per essere il Dio suo e della sua discendenza dopo di lui.

Gen 17,19 in tutte le versioni Mostra capitolo

Genesi 17,21

Ma stabilirò la mia alleanza con Isacco, che Sara ti partorirà a questa data l'anno venturo».

Gen 17,21 in tutte le versioni Mostra capitolo

Genesi 18,6

Allora Abramo andò in fretta nella tenda, da Sara, e disse: «Presto, tre staia di fior di farina, impastala e fanne focacce».

Gen 18,6 in tutte le versioni Mostra capitolo

Genesi 18,9

Poi gli dissero: «Dov'è Sara, tua moglie?». Rispose: «È là nella tenda».

Gen 18,9 in tutte le versioni Mostra capitolo

Genesi 18,10

Il Signore riprese: «Tornerò da te fra un anno a questa data e allora Sara, tua moglie, avrà un figlio». Intanto Sara stava ad ascoltare all'ingresso della tenda ed era dietro di lui.

Gen 18,10 in tutte le versioni Mostra capitolo

Genesi 18,11

Abramo e Sara erano vecchi, avanti negli anni; era cessato a Sara ciò che avviene regolarmente alle donne.

Gen 18,11 in tutte le versioni Mostra capitolo

Genesi 18,12

Allora Sara rise dentro di sé e disse: «Avvizzita come sono dovrei provare il piacere, mentre il mio signore è vecchio!».

Gen 18,12 in tutte le versioni Mostra capitolo

Genesi 18,13

Ma il Signore disse ad Abramo: «Perché Sara ha riso dicendo: Potrò davvero partorire, mentre sono vecchia?

Gen 18,13 in tutte le versioni Mostra capitolo

Genesi 18,14

C'è forse qualche cosa impossibile per il Signore? Al tempo fissato tornerò da te alla stessa data e Sara avrà un figlio».

Gen 18,14 in tutte le versioni Mostra capitolo

Genesi 18,15

Allora Sara negò: «Non ho riso!», perché aveva paura; ma quegli disse: «Sì, hai proprio riso».

Gen 18,15 in tutte le versioni Mostra capitolo

Genesi 19,20

Vedi questa città: è abbastanza vicina perché mi possa rifugiare là ed è piccola cosa! Lascia che io fugga lassù - non è una piccola cosa? - e così la mia vita sarà salva».

Gen 19,20 in tutte le versioni Mostra capitolo

Genesi 20,2

Siccome Abramo aveva detto della moglie Sara: «È mia sorella», Abimèlech, re di Gerar, mandò a prendere Sara.

Gen 20,2 in tutte le versioni Mostra capitolo

Genesi 20,11

Rispose Abramo: «Io mi sono detto: certo non vi sarà timor di Dio in questo luogo e mi uccideranno a causa di mia moglie.

Gen 20,11 in tutte le versioni Mostra capitolo

Genesi 20,14

Allora Abimèlech prese greggi e armenti, schiavi e schiave, li diede ad Abramo e gli restituì la moglie Sara.

Gen 20,14 in tutte le versioni Mostra capitolo

Genesi 20,16

A Sara disse: «Ecco, ho dato mille pezzi d'argento a tuo fratello: sarà per te come un risarcimento di fronte a quanti sono con te. Così tu sei in tutto riabilitata».

Gen 20,16 in tutte le versioni Mostra capitolo

Genesi 20,18

Perché il Signore aveva reso sterili tutte le donne della casa di Abimèlech, per il fatto di Sara, moglie di Abramo.

Gen 20,18 in tutte le versioni Mostra capitolo

Genesi 21,1

Il Signore visitò Sara, come aveva detto, e fece a Sara come aveva promesso.

Gen 21,1 in tutte le versioni Mostra capitolo

Genesi 21,2

Sara concepì e partorì ad Abramo un figlio nella vecchiaia, nel tempo che Dio aveva fissato.

Gen 21,2 in tutte le versioni Mostra capitolo

Genesi 21,3

Abramo chiamò Isacco il figlio che gli era nato, che Sara gli aveva partorito.

Gen 21,3 in tutte le versioni Mostra capitolo

Genesi 21,6

Allora Sara disse: «Motivo di lieto riso mi ha dato Dio: chiunque lo saprà sorriderà di me!».

Gen 21,6 in tutte le versioni Mostra capitolo

Genesi 21,7

Poi disse: «Chi avrebbe mai detto ad Abramo: Sara deve allattare figli! Eppure gli ho partorito un figlio nella sua vecchiaia!».

Gen 21,7 in tutte le versioni Mostra capitolo

Genesi 21,9

Ma Sara vide che il figlio di Agar l'Egiziana, quello che essa aveva partorito ad Abramo, scherzava con il figlio Isacco.

Gen 21,9 in tutte le versioni Mostra capitolo

Genesi 21,12

Ma Dio disse ad Abramo: «Non ti dispiaccia questo, per il fanciullo e la tua schiava: ascolta la parola di Sara in quanto ti dice, ascolta la sua voce, perché attraverso Isacco da te prenderà nome una stirpe.

Gen 21,12 in tutte le versioni Mostra capitolo

Genesi 23,1

Gli anni della vita di Sara furono centoventisette: questi furono gli anni della vita di Sara.

Gen 23,1 in tutte le versioni Mostra capitolo

Genesi 23,2

Sara morì a Kiriat-Arba, cioè Ebron, nel paese di Canaan, e Abramo venne a fare il lamento per Sara e a piangerla.

Gen 23,2 in tutte le versioni Mostra capitolo

Genesi 23,19

Dopo, Abramo seppellì Sara, sua moglie, nella caverna del campo di Macpela di fronte a Mamre, cioè Ebron, nel paese di Canaan.

Gen 23,19 in tutte le versioni Mostra capitolo

Genesi 24,36

Sara, la moglie del mio padrone, gli ha partorito un figlio, quando ormai era vecchio, al quale egli ha dato tutti i suoi beni.

Gen 24,36 in tutte le versioni Mostra capitolo

Genesi 24,44

e mi risponderà: Bevi tu; anche per i tuoi cammelli attingerò, quella sarà la moglie che il Signore ha destinata al figlio del mio padrone.

Gen 24,44 in tutte le versioni Mostra capitolo

Genesi 24,67

Isacco introdusse Rebecca nella tenda che era stata di sua madre Sara; si prese in moglie Rebecca e l'amò. Isacco trovò conforto dopo la morte della madre.

Gen 24,67 in tutte le versioni Mostra capitolo

Genesi 25,10

È appunto il campo che Abramo aveva comperato dagli Hittiti: ivi furono sepolti Abramo e sua moglie Sara.

Gen 25,10 in tutte le versioni Mostra capitolo

Dimensione testo:

Mostra i versetti 51-100


Visualizzare un brano della Bibbia

Aiuto Aiuto per visualizzare la Bibbia

Ricercare nella Bibbia

Aiuto Aiuto per ricercare la Bibbia

Ricerca avanzata