Non capisco la versione C.E.I.

Sette

Questa espressione appare in 311 versetti (i versetti 1-50 sono mostrati):

Mostra i versetti 51-100

Genesi 4:15

Ma il SIGNORE gli disse: «Ebbene, chiunque ucciderà Caino, sarà punito sette volte più di lui». Il SIGNORE mise un segno su Caino, perché nessuno, trovandolo, lo uccidesse.

Gen 4:15 in tutte le versioni Mostra capitolo

Genesi 4:24

Se Caino sarà vendicato sette volte,
Lamec lo sarà settantasette volte».

Gen 4:24 in tutte le versioni Mostra capitolo

Genesi 7:2

Di ogni specie di animali puri prendine sette paia, maschio e femmina; e degli animali impuri un paio, maschio e femmina.

Gen 7:2 in tutte le versioni Mostra capitolo

Genesi 7:3

Anche degli uccelli del cielo prendine sette paia, maschio e femmina, per conservarne in vita la razza sulla faccia di tutta la terra;

Gen 7:3 in tutte le versioni Mostra capitolo

Genesi 7:4

poiché di qui a sette giorni farò piovere sulla terra per quaranta giorni e quaranta notti: sterminerò dalla faccia della terra tutti gli esseri viventi che ho fatto».

Gen 7:4 in tutte le versioni Mostra capitolo

Genesi 7:10

Pr 29:1; Gb 22:15-18; 2P 2:5-9; 3:3-12
Trascorsi i sette giorni, le acque del diluvio vennero sulla terra.

Gen 7:10 in tutte le versioni Mostra capitolo

Genesi 8:10

Aspettò altri sette giorni, poi mandò di nuovo la colomba fuori dell'arca.

Gen 8:10 in tutte le versioni Mostra capitolo

Genesi 8:12

Aspettò altri sette giorni, poi mandò fuori la colomba; ma essa non tornò più da lui.

Gen 8:12 in tutte le versioni Mostra capitolo

Genesi 21:28

Poi Abraamo mise da parte sette agnelle del gregge.

Gen 21:28 in tutte le versioni Mostra capitolo

Genesi 21:29

E Abimelec disse ad Abraamo: «Che cosa significano queste sette agnelle che tu hai messe da parte?»

Gen 21:29 in tutte le versioni Mostra capitolo

Genesi 21:30

Abraamo rispose: «Tu accetterai dalla mia mano queste sette agnelle, perché ciò mi serva di testimonianza che io ho scavato questo pozzo».

Gen 21:30 in tutte le versioni Mostra capitolo

Genesi 29:18

Giacobbe amava Rachele e disse a Labano: «Io ti servirò sette anni, per Rachele tua figlia minore».

Gen 29:18 in tutte le versioni Mostra capitolo

Genesi 29:20

Giacobbe servì sette anni per Rachele; e gli parvero pochi giorni, a causa del suo amore per lei.

Gen 29:20 in tutte le versioni Mostra capitolo

Genesi 29:27

e ti daremo anche l'altra, per il servizio che presterai da me per altri sette anni».

Gen 29:27 in tutte le versioni Mostra capitolo

Genesi 29:30

Giacobbe si unì pure a Rachele, e amò Rachele più di Lea, e servì Labano per altri sette anni.

Gen 29:30 in tutte le versioni Mostra capitolo

Genesi 31:23

Allora egli prese con sé i suoi fratelli, lo inseguì per sette giornate di cammino e lo raggiunse al monte di Galaad.

Gen 31:23 in tutte le versioni Mostra capitolo

Genesi 33:3

Egli stesso passò davanti a loro, e si inchinò fino a terra sette volte, finché si fu avvicinato a suo fratello.

Gen 33:3 in tutte le versioni Mostra capitolo

Genesi 41:2

e dal Fiume ecco salire sette vacche, di bell'aspetto e grasse, che si misero a pascolare nella giuncaia.

Gen 41:2 in tutte le versioni Mostra capitolo

Genesi 41:3

Dopo quelle, ecco salire dal Fiume altre sette vacche di brutto aspetto e scarne, che si fermarono accanto alle prime, sulla riva del Fiume.

Gen 41:3 in tutte le versioni Mostra capitolo

Genesi 41:4

Le vacche di brutto aspetto e scarne divorarono le sette vacche di bell'aspetto e grasse. E il faraone si svegliò.

Gen 41:4 in tutte le versioni Mostra capitolo

Genesi 41:5

Poi si riaddormentò e sognò di nuovo: ecco sette spighe, grosse e belle, venir su da un unico stelo.

Gen 41:5 in tutte le versioni Mostra capitolo

Genesi 41:6

Poi, ecco germogliare sette spighe sottili e arse dal vento orientale che germogliavano dopo quelle altre.

Gen 41:6 in tutte le versioni Mostra capitolo

Genesi 41:7

Le spighe sottili inghiottirono le sette spighe grosse e piene. E il faraone si svegliò: era un sogno.

Gen 41:7 in tutte le versioni Mostra capitolo

Genesi 41:18

quand'ecco salire dal Fiume sette vacche grasse e di bell'aspetto e che si misero a pascolare nella giuncaia.

Gen 41:18 in tutte le versioni Mostra capitolo

Genesi 41:19

Dopo quelle, ecco salire altre sette vacche, magre, di bruttissimo aspetto e scarne: tali, che non ne vidi mai di così brutte in tutto il paese d'Egitto.

Gen 41:19 in tutte le versioni Mostra capitolo

Genesi 41:20

Le vacche magre e brutte divorarono le prime sette vacche grasse;

Gen 41:20 in tutte le versioni Mostra capitolo

Genesi 41:22

Poi vidi ancora nel mio sogno sette spighe venire su da un unico stelo, piene e belle;

Gen 41:22 in tutte le versioni Mostra capitolo

Genesi 41:23

ed ecco germogliare altre sette spighe, vuote, sottili e arse dal vento orientale, dopo quelle altre.

Gen 41:23 in tutte le versioni Mostra capitolo

Genesi 41:24

Le spighe sottili inghiottirono le sette spighe belle. Io ho raccontato questo ai maghi, ma non c'è stato nessuno che abbia saputo spiegarmelo».

Gen 41:24 in tutte le versioni Mostra capitolo

Genesi 41:26

Le sette vacche belle sono sette anni e le sette spighe belle sono sette anni; è uno stesso sogno.

Gen 41:26 in tutte le versioni Mostra capitolo

Genesi 41:27

Le sette vacche magre e brutte che salivano dopo quelle altre, sono sette anni; come pure le sette spighe vuote e arse dal vento orientale saranno sette anni di carestia.

Gen 41:27 in tutte le versioni Mostra capitolo

Genesi 41:29

Ecco, stanno per venire sette anni di grande abbondanza in tutto il paese d'Egitto.

Gen 41:29 in tutte le versioni Mostra capitolo

Genesi 41:30

Dopo verranno sette anni di carestia; tutta quell'abbondanza sarà dimenticata nel paese d'Egitto e la carestia consumerà il paese.

Gen 41:30 in tutte le versioni Mostra capitolo

Genesi 41:34

Il faraone faccia così: costituisca dei commissari sul paese per prelevare il quinto delle raccolte del paese d'Egitto durante i sette anni d'abbondanza.

Gen 41:34 in tutte le versioni Mostra capitolo

Genesi 41:35

Essi raccolgano tutti i viveri di queste sette annate buone che stanno per venire e ammassino il grano a disposizione del faraone per l'approvvigionamento delle città, e lo conservino.

Gen 41:35 in tutte le versioni Mostra capitolo

Genesi 41:36

Questi viveri saranno una riserva per il paese, in vista dei sette anni di carestia che verranno nella terra d'Egitto; così il paese non perirà per la carestia».

Gen 41:36 in tutte le versioni Mostra capitolo

Genesi 41:47

Durante i sette anni di abbondanza la terra produsse a profusione;

Gen 41:47 in tutte le versioni Mostra capitolo

Genesi 41:48

Giuseppe raccolse tutti i viveri che furono prodotti nel paese d'Egitto in quei sette anni e li immagazzinò nelle città; immagazzinò in ogni città i viveri del territorio circostante.

Gen 41:48 in tutte le versioni Mostra capitolo

Genesi 41:53

I sette anni d'abbondanza che c'erano stati nel paese d'Egitto finirono

Gen 41:53 in tutte le versioni Mostra capitolo

Genesi 41:54

e cominciarono a venire i sette anni di carestia, come Giuseppe aveva detto. Ci fu carestia in tutti i paesi, ma in tutto il paese d'Egitto c'era del pane.

Gen 41:54 in tutte le versioni Mostra capitolo

Genesi 46:25

Questi sono i figli di Bila, che Labano aveva dato a sua figlia Rachele; lei li partorì a Giacobbe: in tutto sette persone.

Gen 46:25 in tutte le versioni Mostra capitolo

Genesi 50:10

Quando giunsero all'aia di Atad, che è oltre il Giordano, vi furono grandi e profondi lamenti. Giuseppe fece a suo padre un lutto di sette giorni.

Gen 50:10 in tutte le versioni Mostra capitolo

Esodo 2:16

Il sacerdote di Madian aveva sette figlie. Esse andarono al pozzo ad attingere acqua per riempire gli abbeveratoi e abbeverare il gregge di loro padre.

Eso 2:16 in tutte le versioni Mostra capitolo

Esodo 7:25

Passarono sette interi giorni, dopo che il SIGNORE ebbe percosso il Fiume.

Eso 7:25 in tutte le versioni Mostra capitolo

Esodo 12:15

Per sette giorni mangerete pani azzimi. Fin dal primo giorno toglierete ogni lievito dalle vostre case; perché, chiunque mangerà pane lievitato, dal primo giorno fino al settimo, sarà tolto via da Israele.

Eso 12:15 in tutte le versioni Mostra capitolo

Esodo 12:19

Per sette giorni non si trovi lievito nelle vostre case, perché chiunque mangerà qualcosa di lievitato, sarà eliminato dalla comunità d'Israele, sia egli straniero o nativo del paese.

Eso 12:19 in tutte le versioni Mostra capitolo

Esodo 13:6

Per sette giorni mangia pane azzimo; il settimo giorno sarà una festa al SIGNORE.

Eso 13:6 in tutte le versioni Mostra capitolo

Esodo 13:7

Si mangi pane azzimo per sette giorni e non si veda pane lievitato presso di te, né si veda lievito presso di te, in tutto il tuo territorio.

Eso 13:7 in tutte le versioni Mostra capitolo

Esodo 22:30

Lo stesso farai del tuo grosso e del tuo minuto bestiame: il loro primo parto rimarrà sette giorni presso la madre; l'ottavo giorno me lo darai.

Eso 22:30 in tutte le versioni Mostra capitolo

Esodo 23:15

Osserverai la festa degli Azzimi. Per sette giorni mangerai pane azzimo, come te l'ho ordinato, al tempo stabilito del mese di Abib, perché in quel mese tu uscisti dal paese d'Egitto. Nessuno si presenterà davanti a me a mani vuote.

Eso 23:15 in tutte le versioni Mostra capitolo

Mostra i versetti 51-100


Visualizzare un brano della Bibbia

Aiuto Aiuto per visualizzare la Bibbia

Ricercare nella Bibbia

Aiuto Aiuto per ricercare la Bibbia

Ricerca avanzata