giosuè

in gen1:1-ap22:21 (Nuova Riveduta)

Questa espressione appare in 207 versetti (i versetti 51-100 sono mostrati):

Mostra i versetti 1-50

Mostra i versetti 101-150

Giosuè 5:3

E Giosuè si fece dei coltelli di pietra e circoncise i figli d'Israele sul colle d'Aralot.

Gios 5:3 in tutte le versioni Mostra capitolo

Giosuè 5:7

e sostituì a loro i loro figli. E questi Giosuè circoncise, perché erano incirconcisi, non essendo stati circoncisi durante il viaggio.

Gios 5:7 in tutte le versioni Mostra capitolo

Giosuè 5:9

La Pasqua nella pianura di Gerico
(Es 12:1-28; Nu 9:1-14)(Fl 4:19)
Allora il SIGNORE disse a Giosuè: «Oggi vi ho tolto di dosso l'infamia d'Egitto». E quel luogo fu chiamato Ghilgal, nome che dura fino ad oggi.

Gios 5:9 in tutte le versioni Mostra capitolo

Giosuè 5:13

Il capo dell'esercito del Signore
Es 3:1-10; 23:20-23 (Lu 22:43)
Mentre Giosuè era presso Gerico, egli alzò gli occhi, guardò, ed ecco un uomo in piedi che gli stava davanti, tenendo in mano la spada sguainata. Giosuè andò verso di lui, e gli disse: «Sei tu dei nostri, o dei nostri nemici?»

Gios 5:13 in tutte le versioni Mostra capitolo

Giosuè 5:14

E quello rispose: «No, io sono il capo dell'esercito del SIGNORE; arrivo adesso». Allora Giosuè cadde con la faccia a terra, si prostrò e gli disse: «Che cosa vuol dire il mio Signore al suo servo?».

Gios 5:14 in tutte le versioni Mostra capitolo

Giosuè 5:15

Il capo dell'esercito del SIGNORE disse a Giosuè: «Togliti i calzari dai piedi; perché il luogo dove stai è santo». E Giosuè fece così.

Gios 5:15 in tutte le versioni Mostra capitolo

Giosuè 6:2

E il SIGNORE disse a Giosuè: «Vedi, io do in tua mano Gerico, il suo re, i suoi prodi guerrieri.

Gios 6:2 in tutte le versioni Mostra capitolo

Giosuè 6:6

Allora Giosuè, figlio di Nun, chiamò i sacerdoti e disse loro: «Prendete l'arca del patto, e sette sacerdoti portino sette trombe squillanti davanti all'arca del SIGNORE».

Gios 6:6 in tutte le versioni Mostra capitolo

Giosuè 6:8

Quando Giosuè ebbe parlato al popolo, i sette sacerdoti che portavano le sette trombe squillanti davanti al SIGNORE si misero in marcia suonando le trombe; e l'arca del patto del SIGNORE li seguiva.

Gios 6:8 in tutte le versioni Mostra capitolo

Giosuè 6:10

Giosuè aveva dato al popolo quest'ordine: «Non gridate, fate che non si oda neppure la vostra voce e non vi esca parola di bocca, fino al giorno che io vi dirò: "Gridate!" Allora griderete».

Gios 6:10 in tutte le versioni Mostra capitolo

Giosuè 6:12

Giosuè si alzò la mattina presto, e i sacerdoti presero l'arca del SIGNORE.

Gios 6:12 in tutte le versioni Mostra capitolo

Giosuè 6:16

La settima volta, come i sacerdoti suonarono le trombe, Giosuè disse al popolo: «Gridate! perché il SIGNORE vi ha dato la città.

Gios 6:16 in tutte le versioni Mostra capitolo

Giosuè 6:22

E Giosuè disse ai due uomini che avevano esplorato il paese: «Andate in casa di quella prostituta, fatela uscire con tutto ciò che le appartiene, come glielo avete giurato».

Gios 6:22 in tutte le versioni Mostra capitolo

Giosuè 6:25

Ma a Raab, la prostituta, alla famiglia di suo padre e a tutti i suoi Giosuè lasciò la vita; e lei ha abitato in mezzo a Israele fino ad oggi, perché aveva nascosto gli esploratori che Giosuè aveva mandato a Gerico.

Gios 6:25 in tutte le versioni Mostra capitolo

Giosuè 6:26

1R 16:34 (Sl 37:22; Is 55:11)
Allora Giosuè fece questo giuramento: «Sia maledetto, davanti al SIGNORE, l'uomo che si alzerà a ricostruire questa città di Gerico! Egli ne getterà le fondamenta sul suo primogenito, e ne rizzerà le porte sul più giovane dei suoi figli».

Gios 6:26 in tutte le versioni Mostra capitolo

Giosuè 6:27

Il SIGNORE fu con Giosuè, e la fama di lui si sparse per tutto il paese.

Gios 6:27 in tutte le versioni Mostra capitolo

Giosuè 7:2

Giosuè mandò degli uomini da Gerico ad Ai, che è vicina a Bet-Aven, a oriente di Betel, e disse loro: «Salite ed esplorate il paese». E quelli salirono ed esplorarono Ai.

Gios 7:2 in tutte le versioni Mostra capitolo

Giosuè 7:3

Poi tornarono da Giosuè e gli dissero: «Non occorre che salga tutto il popolo; ma salgano due o tremila uomini, e sconfiggeranno Ai; non stancare tutto il popolo mandandolo là, perché quelli sono in pochi».

Gios 7:3 in tutte le versioni Mostra capitolo

Giosuè 7:6

(Es 5:22-23; Nu 14:13-16)
Giosuè si stracciò le vesti e si gettò con il viso a terra davanti all'arca del SIGNORE; stette così fino alla sera, egli con gli anziani d'Israele, e si gettarono della polvere sul capo.

Gios 7:6 in tutte le versioni Mostra capitolo

Giosuè 7:7

Giosuè disse: «Ahi, Signore DIO, perché hai fatto attraversare il Giordano a questo popolo, per darci in mano agli Amorei e farci perire? Oh, ci fossimo pur accontentati di rimanere di là dal Giordano!

Gios 7:7 in tutte le versioni Mostra capitolo

Giosuè 7:10

(Gs 6:17-18; De 7:25-26) 1S 14:38-43 (1Ti 6:9-10; Za 5:3-4; Eb 12:15) At 5:1-11
Il SIGNORE disse a Giosuè: «Àlzati! Perché te ne stai così prostrato con la faccia a terra?

Gios 7:10 in tutte le versioni Mostra capitolo

Giosuè 7:16

Giosuè dunque si alzò presto la mattina, e fece accostare Israele tribù per tribù; e la tribù di Giuda fu designata.

Gios 7:16 in tutte le versioni Mostra capitolo

Giosuè 7:19

Allora Giosuè disse ad Acan: «Figlio mio, dà gloria al SIGNORE, al Dio d'Israele, rendigli omaggio, e dimmi quello che hai fatto; non me lo nascondere».

Gios 7:19 in tutte le versioni Mostra capitolo

Giosuè 7:20

Acan rispose a Giosuè e disse: «È vero; ho peccato contro il SIGNORE, il Dio d'Israele; ed ecco precisamente quello che ho fatto.

Gios 7:20 in tutte le versioni Mostra capitolo

Giosuè 7:22

Allora Giosuè mandò dei messaggeri, i quali corsero alla tenda; ed ecco che il mantello vi era nascosto; e l'argento stava sotto.

Gios 7:22 in tutte le versioni Mostra capitolo

Giosuè 7:23

Essi presero quelle cose di mezzo alla tenda e le portarono a Giosuè e a tutti i figli d'Israele e le deposero davanti al SIGNORE.

Gios 7:23 in tutte le versioni Mostra capitolo

Giosuè 7:24

Giosuè e tutto Israele con lui presero Acan, figlio di Zerac, l'argento, il mantello, la sbarra d'oro, i suoi figli e le sue figlie, i suoi buoi, i suoi asini, le sue pecore, la sua tenda e tutto quello che gli apparteneva, e li fecero salire nella valle di Acor.

Gios 7:24 in tutte le versioni Mostra capitolo

Giosuè 7:25

E Giosuè disse: «Così come ci hai causato una sventura, il SIGNORE causerà una sventura a te in questo giorno!» E tutto Israele lo lapidò; e dopo aver lapidato gli altri, diedero tutti alle fiamme.

Gios 7:25 in tutte le versioni Mostra capitolo

Giosuè 8:1

La presa di Ai
Gs 7; Gc 20:27-48 (De 20:16-18; 21:22-23)
Poi il SIGNORE disse a Giosuè: «Non temere, e non ti sgomentare! Prendi con te tutta la gente di guerra, àlzati e sali contro Ai. Guarda, io do in tua mano il re di Ai, il suo popolo, la sua città e il suo paese.

Gios 8:1 in tutte le versioni Mostra capitolo

Giosuè 8:3

Giosuè dunque con tutta la gente di guerra si alzò per salire contro Ai. Egli scelse trentamila uomini valenti e prodi, li fece partire di notte

Gios 8:3 in tutte le versioni Mostra capitolo

Giosuè 8:9

Così Giosuè li mandò, e quelli andarono al luogo dell'imboscata, e si fermarono fra Betel e Ai, a occidente di Ai; ma Giosuè rimase quella notte in mezzo al popolo.

Gios 8:9 in tutte le versioni Mostra capitolo

Giosuè 8:12

Giosuè prese circa cinquemila uomini, con i quali tese un'imboscata fra Betel e Ai, a occidente della città.

Gios 8:12 in tutte le versioni Mostra capitolo

Giosuè 8:13

Il popolo sistemò tutto l'accampamento a nord della città e tese l'imboscata a occidente della città; ma Giosuè, durante quella notte, si spinse avanti in mezzo alla valle.

Gios 8:13 in tutte le versioni Mostra capitolo

Giosuè 8:15

Allora Giosuè e tutto Israele, fingendosi battuti da quelli, si misero in fuga verso il deserto.

Gios 8:15 in tutte le versioni Mostra capitolo

Giosuè 8:16

E tutto il popolo che era nella città fu chiamato a raccolta per inseguirli; e inseguirono Giosuè e furono attirati lontano dalla città.

Gios 8:16 in tutte le versioni Mostra capitolo

Giosuè 8:18

Allora il SIGNORE disse a Giosuè: «Stendi verso Ai la lancia che hai in mano, perché io sto per dare Ai in tuo potere». E Giosuè stese verso la città la lancia che aveva in mano.

Gios 8:18 in tutte le versioni Mostra capitolo

Giosuè 8:21

Giosuè e tutto Israele, vedendo che quelli dell'imboscata avevano preso la città e che il fumo saliva dalla città, tornarono indietro, e batterono la gente di Ai.

Gios 8:21 in tutte le versioni Mostra capitolo

Giosuè 8:23

Ma il re di Ai lo presero vivo e lo portarono da Giosuè.

Gios 8:23 in tutte le versioni Mostra capitolo

Giosuè 8:26

Giosuè non ritirò la mano che aveva stesa con la lancia, finché non ebbe sterminato tutti gli abitanti di Ai.

Gios 8:26 in tutte le versioni Mostra capitolo

Giosuè 8:27

Israele prese per sé soltanto il bestiame e il bottino di quella città, secondo l'ordine che il SIGNORE aveva dato a Giosuè.

Gios 8:27 in tutte le versioni Mostra capitolo

Giosuè 8:28

Giosuè incendiò dunque Ai e la ridusse per sempre in un mucchio di rovine com'è ancora oggi.

Gios 8:28 in tutte le versioni Mostra capitolo

Giosuè 8:29

Quanto al re di Ai, l'appese a un albero, e ve lo lasciò fino a sera; ma al tramonto del sole Giosuè ordinò che il cadavere fosse calato dall'albero; e lo gettarono all'ingresso della porta della città, e gli ammassarono sopra un gran mucchio di pietre, che rimane ancora al giorno d'oggi.

Gios 8:29 in tutte le versioni Mostra capitolo

Giosuè 8:30

Lettura delle maledizioni e delle benedizioni
De 27; 28
Allora Giosuè costruì un altare al SIGNORE, Dio d'Israele, sul monte Ebal,

Gios 8:30 in tutte le versioni Mostra capitolo

Giosuè 8:32

E là, su delle pietre, Giosuè scrisse una copia della legge che Mosè aveva scritta in presenza dei figli d'Israele.

Gios 8:32 in tutte le versioni Mostra capitolo

Giosuè 8:34

Dopo questo, Giosuè lesse tutte le parole della legge, le benedizioni e le maledizioni, secondo tutto ciò che è scritto nel libro della legge.

Gios 8:34 in tutte le versioni Mostra capitolo

Giosuè 8:35

Non vi fu parola, di tutto ciò che Mosè aveva comandato, che Giosuè non leggesse in presenza di tutta la comunità d'Israele, delle donne, dei bambini e degli stranieri che camminavano in mezzo a loro.

Gios 8:35 in tutte le versioni Mostra capitolo

Giosuè 9:2

e si adunarono tutti assieme, di comune accordo, per muovere guerra a Giosuè e ad Israele.

Gios 9:2 in tutte le versioni Mostra capitolo

Giosuè 9:3

Ge 27 (Nu 27:18, 21; Pr 3:5, 7; Gr 10:23)(Nu 30:3; 2S 21:1-14)
Gli abitanti di Gabaon, dal canto loro, quand'ebbero udito ciò che Giosuè aveva fatto a Gerico e ad Ai,

Gios 9:3 in tutte le versioni Mostra capitolo

Giosuè 9:6

Andarono da Giosuè, all'accampamento di Ghilgal, e dissero a lui e alla gente d'Israele: «Noi veniamo da un paese lontano; fate dunque alleanza con noi».

Gios 9:6 in tutte le versioni Mostra capitolo

Giosuè 9:8

Ma quelli dissero a Giosuè: «Noi siamo tuoi servi!» E Giosuè a loro: «Chi siete? E da dove venite?»

Gios 9:8 in tutte le versioni Mostra capitolo

Dimensione testo:

Mostra i versetti 1-50

Mostra i versetti 101-150


Visualizzare un brano della Bibbia

Aiuto Aiuto per visualizzare la Bibbia

Ricercare nella Bibbia

Aiuto Aiuto per ricercare la Bibbia

Ricerca avanzata