gloria

in gen1:1-ap22:21 (C.E.I.)

Questa espressione appare in 443 versetti (i versetti 51-100 sono mostrati):

Mostra i versetti 1-50

Mostra i versetti 101-150

2Cronache 18,1

Giòsafat, che aveva ricchezza e gloria in abbondanza, si imparentò con Acab.

2Cr 18,1 in tutte le versioni Mostra capitolo

2Cronache 26,18

Questi si opposero al re Ozia, dicendogli: «Non tocca a te, Ozia, offrire l'incenso, ma ai sacerdoti figli di Aronne che sono stati consacrati per offrire l'incenso. Esci dal santuario, perché hai commesso un'infrazione alla legge. Non hai diritto alla gloria che viene dal Signore Dio».

2Cr 26,18 in tutte le versioni Mostra capitolo

2Cronache 32,27

Ezechia ebbe ricchezze e gloria in abbondanza. Egli si costruì depositi per l'argento, l'oro, le pietre preziose, gli aromi, gli scudi e per qualsiasi cosa pregevole,

2Cr 32,27 in tutte le versioni Mostra capitolo

Tobia 3,16

In quel medesimo momento la preghiera di tutti e due fu accolta davanti alla gloria di Dio

Tob 3,16 in tutte le versioni Mostra capitolo

Tobia 12,12

Sappiate dunque che, quando tu e Sara eravate in preghiera, io presentavo l'attestato della vostra preghiera davanti alla gloria del Signore. Così anche quando tu seppellivi i morti.

Tob 12,12 in tutte le versioni Mostra capitolo

Tobia 13,17

Gerusalemme sarà ricostruita
come città della sua residenza per sempre.
Beato sarò io, se rimarrà un resto della mia discendenza
per vedere la tua gloria e dar lode al re del cielo.
Le porte di Gerusalemme
saranno ricostruite di zaffiro e di smeraldo
e tutte le sue mura di pietre preziose.
Le torri di Gerusalemme si costruiranno con l'oro
e i loro baluardi con oro finissimo.
Le strade di Gerusalemme saranno lastricate
con turchese e pietra di Ofir.

Tob 13,17 in tutte le versioni Mostra capitolo

Giuditta 9,8

Signore è il tuo nome. Abbatti la loro forza con la tua potenza e rovescia la loro violenza con la tua ira: fanno conto di profanare il tuo santuario, di contaminare la Dimora ove riposa il tuo nome e la tua gloria, di abbattere con il ferro il corno del tuo altare.

Giudit 9,8 in tutte le versioni Mostra capitolo

Giuditta 15,9

Appena furono entrati in casa sua, tutti insieme le rivolsero parole di benedizione ed esclamarono al suo indirizzo: «Tu sei la gloria di Gerusalemme, tu magnifico vanto d'Israele, tu splendido onore della nostra gente.

Giudit 15,9 in tutte le versioni Mostra capitolo

Ester 1,4

Dopo aver così mostrato loro le ricchezze e la gloria del suo regno e il fasto magnifico della sua grandezza per molti giorni, per centottanta giorni,

Est 1,4 in tutte le versioni Mostra capitolo

Ester 4,17

Mardocheo se ne andò e fece quanto Ester gli aveva ordinato.
Poi pregò il Signore, ricordando tutte le sue gesta, e disse:
«Signore, Signore re, sovrano dell'universo, tutte le cose sono sottoposte al tuo potere e nessuno può opporsi a te nella tua volontà di salvare Israele.
Tu hai fatto il cielo e la terra e tutte le meraviglie che si trovano sotto il firmamento. Tu sei il Signore di tutte le cose e nessuno può resistere a te, Signore.
Tu conosci tutto; tu sai, Signore, che non per orgoglio, non per superbia né per vanagloria ho fatto il gesto di non prostrarmi davanti al superbo Amàn, perché avrei anche baciato la pianta dei suoi piedi per la salvezza d'Israele.
Ma ho fatto ciò per non porre la gloria di un uomo al di sopra della gloria di Dio; non mi prostrerò mai davanti a nessuno se non davanti a te, che sei il mio Signore, e non farò così per superbia.
Ora, Signore Dio, Re, Dio di Abramo, risparmia il tuo popolo! Perché mirano a distruggerci e bramano di far perire quella che è la tua eredità dai tempi antichi.
Non trascurare la porzione che per te stesso hai liberato dal paese d'Egitto. Ascolta la mia preghiera e sii propizio alla tua eredità; cambia il nostro lutto in gioia, perché vivi possiamo cantare inni al tuo nome, Signore, e non lasciare scomparire la bocca di quelli che ti lodano».
Tutti gli Israeliti gridavano con tutta la forza, perché la morte stava davanti ai loro occhi.
Anche la regina Ester cercò rifugio presso il Signore, presa da un'angoscia mortale. Si tolse le vesti di lusso e indossò gli abiti di miseria e di lutto; invece dei superbi profumi si riempì la testa di ceneri e di immondizie. Umiliò molto il suo corpo e con i capelli sconvolti si muoveva dove prima era abituata agli ornamenti festivi. Poi supplicò il Signore e disse:
«Mio Signore, nostro re, tu sei l'unico! Vieni in aiuto a me che sono sola e non ho altro soccorso se non te, perché un grande pericolo mi sovrasta.
Io ho sentito fin dalla mia nascita, in seno alla mia famiglia, che tu, Signore, hai scelto Israele da tutte le nazioni e i nostri padri da tutti i loro antenati come tua eterna eredità, e hai fatto loro secondo quanto avevi promesso. Ora abbiamo peccato contro di te e ci hai messi nelle mani dei nostri nemici, per aver noi dato gloria ai loro dèi. Tu sei giusto, Signore!
Ma ora non si sono accontentati dell'amarezza della nostra schiavitù, hanno anche posto le mani sulle mani dei loro idoli, giurando di abolire l'oracolo della tua bocca, di sterminare la tua eredità, di chiudere la bocca di quelli che ti lodano e spegnere la gloria del tuo tempio e il tuo altare, di aprire invece la bocca delle nazioni a lodare gli idoli vani e a proclamare per sempre la propria ammirazione per un re di carne.
Non consegnare, Signore, il tuo scettro a dèi che neppure esistono. Non abbiano a ridere della nostra caduta; ma volgi contro di loro questi loro progetti e colpisci con un castigo esemplare il primo dei nostri persecutori.
Ricordati, Signore; manifèstati nel giorno della nostra afflizione e a me da' coraggio, o re degli dèi e signore di ogni autorità. Metti nella mia bocca una parola ben misurata di fronte al leone e volgi il suo cuore all'odio contro colui che ci combatte, allo sterminio di lui e di coloro che sono d'accordo con lui.
Quanto a noi, salvaci con la tua mano e vieni in mio aiuto, perché sono sola e non ho altri che te, Signore!
Tu hai conoscenza di tutto e sai che io odio la gloria degli empi e detesto il letto dei non circoncisi e di qualunque straniero. Tu sai che mi trovo nella necessità, che detesto l'emblema della mia fastosa posizione che cinge il mio capo nei giorni in cui devo fare comparsa; lo detesto come un panno immondo e non lo porto nei giorni in cui mi tengo appartata. La tua serva non ha mangiato alla tavola di Amàn né ha onorato il banchetto del re né bevuto il vino delle libazioni. La tua serva da quando ha cambiato condizione fino ad oggi, non ha gioito di nulla, se non di te, Signore, Dio di Abramo.
Dio, che su tutti eserciti la forza, ascolta la voce dei disperati e liberaci dalla mano dei malvagi; libera me dalla mia angoscia!».

Est 4,17 in tutte le versioni Mostra capitolo

Ester 5,2

Alzato lo scettro d'oro, lo posò sul collo di lei, la baciò e le disse: «Parlami!».
Gli disse: «Ti ho visto, signore, come un angelo di Dio e il mio cuore si è agitato davanti alla tua gloria. Perché tu sei meraviglioso, signore, e il tuo volto è pieno d'incanto». Ma mentre parlava, cadde svenuta; il re s'impressionò e tutta la gente del suo seguito cercava di rianimarla.

Est 5,2 in tutte le versioni Mostra capitolo

1Maccabei 1,40

Quanta era stata la sua gloria
altrettanto fu il suo disonore
e il suo splendore si cambiò in lutto.

1Macc 1,40 in tutte le versioni Mostra capitolo

1Maccabei 2,9

gli ornamenti della sua gloria sono stati portati
via come preda,
sono stati sgozzati i suoi bambini nelle piazze
e i giovinetti dalla spada nemica.

1Macc 2,9 in tutte le versioni Mostra capitolo

1Maccabei 2,12

Ecco, le nostre cose sante,
la nostra bellezza, la nostra gloria
sono state devastate,
le hanno profanate i pagani.

1Macc 2,12 in tutte le versioni Mostra capitolo

1Maccabei 2,51

Ricordate le gesta compiute dai nostri padri ai loro tempi e ne trarrete gloria insigne e nome eterno.

1Macc 2,51 in tutte le versioni Mostra capitolo

1Maccabei 2,62

Non abbiate paura delle parole dell'empio, perché la sua gloria andrà a finire ai rifiuti e ai vermi;

1Macc 2,62 in tutte le versioni Mostra capitolo

1Maccabei 3,3

Egli accrebbe la gloria del suo popolo,
rivestì la corazza come gigante,
cinse l'armatura di guerra
e impegnò battaglia
difendendo il campo con la spada.

1Macc 3,3 in tutte le versioni Mostra capitolo

1Maccabei 3,14

disse: «Mi farò un nome e mi coprirò di gloria nel regno combattendo Giuda e i suoi uomini che hanno disprezzato gli ordini del re».

1Macc 3,14 in tutte le versioni Mostra capitolo

1Maccabei 9,10

Giuda disse: «Non sia mai che facciamo una cosa simile, fuggire da loro; se è giunta la nostra ora, moriamo da eroi per i nostri fratelli e non lasciamo ombra alla nostra gloria».

1Macc 9,10 in tutte le versioni Mostra capitolo

1Maccabei 9,22

Il resto delle imprese di Giuda e delle sue battaglie, degli eroismi di cui diede prova e dei suoi titoli di gloria non è stato scritto, perché troppo grande era il loro numero.

1Macc 9,22 in tutte le versioni Mostra capitolo

1Maccabei 12,12

Ci rallegriamo della vostra gloria.

1Macc 12,12 in tutte le versioni Mostra capitolo

1Maccabei 14,4

Ebbe pace la terra di Giuda per tutta la vita di Simone;
egli cercò il bene della sua gente
e ad essi fu gradito il suo potere
e la sua gloria per tutti i suoi giorni.

1Macc 14,4 in tutte le versioni Mostra capitolo

1Maccabei 14,10

Alle città fornì vettovaglie,
e le munì con mezzi di difesa;
così divenne celebre il suo nome
e la sua gloria fino all'estremità della terra.

1Macc 14,10 in tutte le versioni Mostra capitolo

1Maccabei 14,21

I messaggeri inviati al nostro popolo ci hanno riferito intorno alla vostra gloria e al vostro onore e noi ci siamo rallegrati per il loro arrivo.

1Macc 14,21 in tutte le versioni Mostra capitolo

1Maccabei 14,29

Poiché più volte erano sorte guerre nel paese, Simone, figlio di Mattatia, sacerdote della stirpe di Ioarìb, e i suoi fratelli si gettarono nella mischia e si opposero agli avversari del loro popolo, perché restassero incolumi il santuario e la legge, e arrecarono gloria grande al loro popolo.

1Macc 14,29 in tutte le versioni Mostra capitolo

1Maccabei 14,35

Il popolo ammirò la fede di Simone e la gloria che egli si proponeva di procurare al suo popolo; lo costituirono loro capo e sommo sacerdote per queste sue imprese e per la giustizia e la fede che egli aveva conservate al suo popolo e perché aveva cercato con ogni mezzo di elevare la sua gente.

1Macc 14,35 in tutte le versioni Mostra capitolo

1Maccabei 15,9

Quando poi avremo preso possesso del nostro regno, onoreremo te, il tuo popolo e il tempio con grandi onori, così da render chiara la vostra gloria in tutta la terra».

1Macc 15,9 in tutte le versioni Mostra capitolo

1Maccabei 15,32

Atenobio, l'amico del re, si recò in Gerusalemme e vide la gloria di Simone, il vasellame con lavori in oro e argento e il suo grande fasto, e ne rimase meravigliato; poi gli riferì le parole del re.

1Macc 15,32 in tutte le versioni Mostra capitolo

1Maccabei 15,36

Atenobio non gli rispose parola, ma tornò indispettito presso il re, al quale riferì quelle parole e la gloria di Simone e quanto aveva visto. Il re si adirò furiosamente.

1Macc 15,36 in tutte le versioni Mostra capitolo

2Maccabei 2,8

Allora il Signore mostrerà queste cose e si rivelerà la gloria del Signore e la nube, come appariva sopra Mosè, e come avvenne quando Salomone chiese che il luogo fosse solennemente santificato.

2Macc 2,8 in tutte le versioni Mostra capitolo

2Maccabei 5,20

Perciò anche il luogo, dopo essere stato coinvolto nelle sventure piombate sul popolo, da ultimo ne condivise i benefici; esso, che per l'ira dell'Onnipotente aveva sperimentato l'abbandono, per la riconciliazione del grande Sovrano fu ripristinato in tutta la sua gloria.

2Macc 5,20 in tutte le versioni Mostra capitolo

Giobbe 19,9

Mi ha spogliato della mia gloria
e mi ha tolto dal capo la corona.

Giob 19,9 in tutte le versioni Mostra capitolo

Giobbe 29,20

La mia gloria sarà sempre nuova
e il mio arco si rinforzerà nella mia mano.

Giob 29,20 in tutte le versioni Mostra capitolo

Giobbe 40,10

Ornati pure di maestà e di sublimità,
rivestiti di splendore e di gloria;

Giob 40,10 in tutte le versioni Mostra capitolo

Salmi 3,4

Ma tu, Signore, sei mia difesa,
tu sei mia gloria e sollevi il mio capo.

Sal 3,4 in tutte le versioni Mostra capitolo

Salmi 8,6

Eppure l'hai fatto poco meno degli angeli,
di gloria e di onore lo hai coronato:

Sal 8,6 in tutte le versioni Mostra capitolo

Salmi 18,2

I cieli narrano la gloria di Dio,
e l'opera delle sue mani annunzia il firmamento.

Sal 18,2 in tutte le versioni Mostra capitolo

Salmi 20,6

Grande è la sua gloria per la tua salvezza,
lo avvolgi di maestà e di onore;

Sal 20,6 in tutte le versioni Mostra capitolo

Salmi 21,24

Lodate il Signore, voi che lo temete,
gli dia gloria la stirpe di Giacobbe,
lo tema tutta la stirpe di Israele;

Sal 21,24 in tutte le versioni Mostra capitolo

Salmi 23,7

Sollevate, porte, i vostri frontali,
alzatevi, porte antiche,
ed entri il re della gloria.

Sal 23,7 in tutte le versioni Mostra capitolo

Salmi 23,8

Chi è questo re della gloria?
Il Signore forte e potente,
il Signore potente in battaglia.

Sal 23,8 in tutte le versioni Mostra capitolo

Salmi 23,9

Sollevate, porte, i vostri frontali,
alzatevi, porte antiche,
ed entri il re della gloria.

Sal 23,9 in tutte le versioni Mostra capitolo

Salmi 23,10

Chi è questo re della gloria?
Il Signore degli eserciti è il re della gloria.

Sal 23,10 in tutte le versioni Mostra capitolo

Salmi 25,8

Signore, amo la casa dove dimori
e il luogo dove abita la tua gloria.

Sal 25,8 in tutte le versioni Mostra capitolo

Salmi 28,1

Salmo. Di Davide.
Date al Signore, figli di Dio,
date al Signore gloria e potenza.

Sal 28,1 in tutte le versioni Mostra capitolo

Salmi 28,2

Date al Signore la gloria del suo nome,
prostratevi al Signore in santi ornamenti.

Sal 28,2 in tutte le versioni Mostra capitolo

Salmi 28,3

Il Signore tuona sulle acque,
il Dio della gloria scatena il tuono,
il Signore, sull'immensità delle acque.

Sal 28,3 in tutte le versioni Mostra capitolo

Salmi 28,9

Il tuono fa partorire le cerve
e spoglia le foreste.
Nel suo tempio tutti dicono: «Gloria!».

Sal 28,9 in tutte le versioni Mostra capitolo

Salmi 48,17

Se vedi un uomo arricchirsi, non temere,
se aumenta la gloria della sua casa.

Sal 48,17 in tutte le versioni Mostra capitolo

Salmi 48,18

Quando muore con sé non porta nulla,
né scende con lui la sua gloria.

Sal 48,18 in tutte le versioni Mostra capitolo

Dimensione testo:

Mostra i versetti 1-50

Mostra i versetti 101-150


Visualizzare un brano della Bibbia

Aiuto Aiuto per visualizzare la Bibbia

Ricercare nella Bibbia

Aiuto Aiuto per ricercare la Bibbia

Ricerca avanzata