profilo Biblico: Bartolomeo

Giovanni 1:45-49

Scritto da mario.castaldo.

12/12/2007

Numero di voti per questo studio: 0


BARTOLOMEO o NATANAELE
(Giovanni 1:45-49)


Apostolo scelto da Gesù, si evidenzia soprattutto per il suo carattere schietto e sincero. Se pur convinto di certe cose gli basto poco per riconoscere Gesù con il Cristo Unto di Dio.
Il suo nome originario è Natanaele che significa DONO DI DIO, ma comunemente denominato Bartolomeo che significa Figlio di Talmai.
La Parola di Dio parla poco di questo uomo, ma i pochi elementi che lo designano sono sufficienti a farci avere una visione chiara della sua personalità. Sappiamo per esattezza che a seguito Gesù in tutto il suo ministerio, rimanendogli fedeli anche dopo la sua crocifissione.


1. UOMO PALESE
Ha le sue idee, le sue diffidenze e i suoi pregiudizi
Un uomo abituato a ragionare con la propria mente, a farsi delle idee ed a battersi per quelle. Tutto quello che poteva essere diverso dai suoi pensieri non era motivo di considerazione per Natanaele. Giovanni 1:46; Giovanni 1:48a


2. ISRAELITA ISTRUITO
Già il suo nome ci parla di una formazione Giudaica. Tradizionalista, sapeva che il Messia Non sarebbe venuto da Nazareth (Gesù nacque infatti a Betlemme). Giovanni 1:46;
E la stessa testimonianza di Gesù ci fa comprendere il suo fondamentalismo. Giovanni 1:47


3. RELIGIOSO INSODDISFATTO
Era in costante ricerca della Verità, e forse sotto il fico stava proprio meditando e pregando il Padre.
Filippo che sapeva tutto questo gli portò subito la Buona Notizia. Giovanni 1:45


4. DISCEPOLI DECISO
Dopo che Cristo gli rivelò le cose più intime del suo cuore, caddero dalla sua mente tutti i pregiudizi e le incertezza arrendendosi completamente alla Parola Di Cristo. Giov. 1:48-49


5. APOSTOLO FEDELE

Lo ritroviamo sempre con gli altri discepoli, e la Parola di Dio ci dà certezza della sua redenzione. Atti 1:13; Marco 3:18; Giovanni 21:2


Natanaele è l’esempio dell’uomo che vuole essere certo del passo che sta per compiere. La Sua decisione non fu immediata come per altri discepoli che “ lasciato ogni cosa lo seguirono”ma ci fu bisogno di un intervento particolare del Cristo.
Il nostro Signore è il Dio delle CERTEZZE. Natanaele una volta capito questo “abbracciò” la croce fino alla sua morte. La tradizione menziona che Bartolomeo andò in Frigia poi in India ed Armenia
Mori martire scuoiato vivo e poi decapitato. Ma la sua certezza fu inalterata. (Ebrei 13:8)

Mario Castaldo