Profilo Biblico: ANDREA

Matteo 4:18-20

Scritto da mario.castaldo.

15/12/2007

Numero di voti per questo studio: 0


ANDREA


Probabilmente, il primo dei discepoli di Gesù, si evidenzia soprattutto per il suo animo alle “cose di sopra”. Il significato del suo nome: dal greco andros, uomo, l'uomo per antonomasia, quindi forte virile.
Pescatore come il fratello Pietro fu deciso fin dall’inizio a seguire il Messia. Non si hanno molte notizie su di lui ma si sa di certo che è era molto legato a Gesù. La sua personalità e dell’uomo che non ha problemi a credere alle cose spirituali ma che si blocca sulle cose materiali; tutto sommato il suo esempio è da imitare in quanto i suoi desideri sono volti soprattutto ai beni celesti.


1. INTERESSATO
Andrea è attratto dalle cose Spirituali ed interessato a tutto quello che riguardava il Cristo. Già prima della manifestazione di Gesù quale Messia, Andrea segue il Battista perché da Lui può avere informazioni sul Salvatore del mondo. Gv. 1:35-409


2. AFFEZIONATO
Lo troviamo in compagnia di Gesù anche quando non tutti i discepoli ci sono. (Marco 13:3; Gv. 1:39)


3. SPIRITUALE
I suoi desideri e quindi le sue richieste a Gesù Cristo sono sempre di carattere spirituale.
Chiede di stare con lui nella sua dimora. Gv. 1:38
Domanda la spiegazione di misteri futuri Marco 13:3


4. MISSIONARIO
Per prima trovò suo fratello Pietro e lo condusse al Cristo. Gv. 1:41-42
Condusse dei greci Gv. 12:22


5. RAZIONALE
Se pur riesce ad essere in sintonia con le cose spirituali espresse da Gesù, non riesce però ad associare la vita spirituale a quella terrena.
Sembra quasi che il suo unico obiettivo sia quello di scampare la propria anima senza interessarsi del benessere materiale. Gv. 6:8-9; Gv. 1:38



Senza dubbio, anche Andrea , dopo la crocifissione di Gesù, rimase fedele all’Evangelo portando avanti la chiamata che Gesù gli aveva rivolto. (Matteo 4:18-20)
Il suo esempio di fedeltà deve spingerci ogni giorno a desiderare le cose celesti ma senza tralasciare la possibilità di rendere la nostra vita sulla terra un “paradiso”.
La tradizione menziona Andrea come missionario in Asia Minore. Morì martire a Patrasso anch’egli crocifisso su una croce a forma di X, tuttavia la nostra certezza è che il suo nome è scritto nel libro della vita.

Mario Castaldo