Nuova Riveduta:

Colossesi 2:8

1Ti 6:20-21 (Gv 14:9-10; 1Co 1:24, 30) Ro 6:3-11; Ef 2:1-18
Guardate che nessuno faccia di voi sua preda con la filosofia e con vani raggiri secondo la tradizione degli uomini e gli elementi del mondo e non secondo Cristo;

C.E.I.:

Colossesi 2:8

Badate che nessuno vi inganni con la sua filosofia e con vuoti raggiri ispirati alla tradizione umana, secondo gli elementi del mondo e non secondo Cristo.

Nuova Diodati:

Colossesi 2:8

Guardate che nessuno vi faccia sua preda con la filosofia e con vano inganno, secondo la tradizione degli uomini, secondo gli elementi del mondo e non secondo Cristo,

Bibbia della Gioia:

Colossesi 2:8

State attenti che nessuno rovini la vostra fede e la vostra gioia con la filosofia e con i ragionamenti inutili e sbagliati che si basano sui pensieri e le tradizioni degli uomini, anziché su ciò che Cristo ha detto.

La Parola è Vita
Copyright © 1981, 1994 di Biblica, Inc.®
Usato con permesso. Tutti i diritti riservati in tutto il mondo.

Riveduta:

Colossesi 2:8

Guardate che non vi sia alcuno che faccia di voi sua preda con la filosofia e con vanità ingannatrice secondo la tradizione degli uomini, gli elementi del mondo, e non secondo Cristo;

Diodati:

Colossesi 2:8

Guardate che non vi sia alcuno che vi tragga in preda per la filosofia, e vano inganno, secondo la tradizione degli uomini, secondo gli elementi del mondo, e non secondo Cristo.

Commentario:

Colossesi 2:8

2. L'apostolo mette i colossesi in guardia contro l'apostasia: Colossesi 2:8-10.

State attenti che alcuno non vi ghermisca come preda con la sua filosofia, e per via di vana frode, appoggiandosi sulla umana tradizione, sulle cose elementari del mondo e non su Cristo. Poiché in lui abita corporalmente tutta la pienezza della divinità, e voi avete pienamente ogni cosa in lui, che è il capo d'ogni principato e d'ogni potenza.

La parola usata da Paolo e che io traduco per alcuno non vi ghermisca come preda, è mirabilmente scultoria e non si trova in tutto il Nuovo T. che in questo passo soltanto.

Con la sua filosofia.

L'apostolo non intende qui condannare nè la filosofia in genere, nè alcun sistema filosofico speciale. E diciamolo pur subito: i commentatori i quali pensano che Paolo volesse qui sferzare o gli Epicurei, o i Platonici, o gli Stoici, o i Pitagorici, hanno preso un bel marrone. La specialità dell'apostolo non è la critica filosofica; e quanto al condannare così a test'alta la filosofia, bisogna aver di Paolo una conoscenza molto superficiale, per sospettarlo colpevole di esagerazioni tanto madornali. La filosofia è «la scienza delle ragioni ultime», dice il Rosmini; e la ragione ultima di tutte le cose è Dio, insegna l'Evangelo. Filosofia è «meditazione della morte», insegnava l'Isaia del profetismo pagano; intendendo ch'ella è studio di morire alla vita dei sensi per vivere alla vita dello spirito: e il concetto socratico pare addirittura un lampo del concetto etico maggiormente careggiato da Paolo Colossesi 3:5; Romani 8:13; Romani 6 e simili. E notisi, il termine «filosofia» non si trova che qui nel Nuovo T.; il che vuol dire che gli scrittori ciel Nuovo T. non ebbero mai la menoma idea d'accapigliarsi coi filosofi, e che la spiegazione del termine che appare qui come un solitario masso erratico, va cercata non fuori ma entro i limiti del testo, del contesto e dell'ambiente religioso della Frigia. Cerchiamovela dunque. La dottrina di quei falsi dottori a cui l'apostolo mira, era un miscuglio di nebulosa teosofia gnostica e d'ascetico essenismo giudaico; e cotesto miscuglio, col suo carattere speculativo, trascendentale, poteva benissimo esser gabellato per «filosofia» agli occhi di chi guardava le cose un po' così all'ingrosso, ed in un ambiente come quello in cui viveano le chiese alle quali Paolo scriveva.

Filosofia,

dicono quegli saccentoni che vengono a portarvi un nuovo Vangelo 2Corinzi 11:4; io, invece, esclama Paolo, la chiamo vana frode. Frode, perchè, cercando d'ingannare la vostra buona fede, tentano di farvi passare per sano cristianesimo quel che non è se non un impasto di corrotta speculazione e di giudaismo stantìo. Vana, perchè, non avendo in sè alcuna sostanza, non può esser utile nè al cuore, nè alla coscienza. E infatti, dove son'elleno le origini di cotesta filosofia: nell'insegnamento, nell'opera di Cristo? Nemmen per sogno. Sono in umane tradizioni ed in cose elementari del mondo. «Parádosi» tradizione, dice Paolo; e questa parola ha nel Nuovo T. due significati; l'uno, buono; l'altro, cattivo. Il primo si riferisce alla tradizione evangelica di cui abbiamo ormai tutto il contenuto nel Nuovo T., ed alla quale non c'è più nulla da togliere nè da aggiungere Luca 1:2; 1Corinzi 11:2,23; 15:3 e simili; il secondo si riferisce a quell'insieme d'insegnamenti orali non solo estraneo alla legge giudaica, ma in aperta contraddizione con lei, del quale Paolo fa cenno ai Galati 1:14 e Gesù pure ebbe a suo tempo ad occuparsi Matteo 15:1-9; Marco 7:1-3. Qui l'apostolo usa la parola «parádosi», «tradizione», in un senso generico; e dice «parádosi degli uomini», per accentuare il contrasto fra l'origine umana della pseudo-filosofia dei dottori di Frigia, e l'origine divina di quell'Evangelo che i colossesi hanno ricevuto da Epafra. E a che si riduce tutta codesta pseudo-filosofia? Si riduce ad un assieme di nozioni che, paragonate con le grandi verità e con i principi sublimi del Vangelo, non sono altro che delle cose elementari, delle cose da bimbi, dei primi rudimenti, insomma ( στοιχεια; Colossesi 2:8-20. Cfr. Galati 4:3,9). E che altro se non una cosa rudimentale può essere un concetto giudaico o pagano dinanzi a quell'Evangelo che per l'umanità intera è l'ultima e definitiva espressione della volontà di Dio?

Riferimenti incrociati:

Colossesi 2:8

De 6:12; Mat 7:15; 10:17; 16:6; Fili 3:2; 2P 3:17
Col 2:18; CC 2:15; Ger 29:8; Rom 16:17; Ef 5:6; Eb 13:9; 2G 1:8
At 17:18,32; Rom 1:21,22; 1Co 1:19-23; 3:18,19; 15:35,36; 2Co 10:5; 1Ti 6:20; 2Ti 2:17,18; 3:13
Col 2:22; Mat 15:2-9; Mar 7:3-13; Ga 1:14; 1P 1:18
Col 2:20; Ga 4:3,9; Ef 2:2
Ef 4:20


Visualizzare un brano della Bibbia

Aiuto Aiuto per visualizzare la Bibbia

Ricercare nella Bibbia

Aiuto Aiuto per ricercare la Bibbia

Ricerca avanzata