Nuova Riveduta:

Deuteronomio 23:15

(Le 19:29; 18:24-30)
Non consegnerai al suo padrone uno schiavo che, dopo averlo lasciato, si sarà rifugiato presso di te.

C.E.I.:

Deuteronomio 23:15

Perché il Signore tuo Dio passa in mezzo al tuo accampamento per salvarti e per mettere i nemici in tuo potere; l'accampamento deve essere dunque santo, perché Egli non veda in mezzo a te qualche indecenza e ti abbandoni.

Nuova Diodati:

Deuteronomio 23:15

Norme varie
Non consegnerai al suo padrone lo schiavo che è scappato dal suo padrone per rifugiarsi da te.

Bibbia della Gioia:

Deuteronomio 23:15

Non ci sono versetti che hanno questo riferimento.

La Parola è Vita
Copyright © 1981, 1994 di Biblica, Inc.®
Usato con permesso. Tutti i diritti riservati in tutto il mondo.

Riveduta:

Deuteronomio 23:15

Gli schiavi fuggiaschi. I doni provenienti dalla impurità. Gl'imprestiti. I voti. Le uve e le spighe
Non consegnerai al suo padrone lo schiavo che, dopo averlo lasciato, si sarà rifugiato presso di te.

Diodati:

Deuteronomio 23:15

NON dare il servo che sarà scampato a te d'appresso al suo signore, in man del suo signore.

Commentario:

Deuteronomio 23:15

Non ci sono versetti che hanno questo riferimento.

Riferimenti incrociati:

Deuteronomio 23:15

1Sa 30:15; Abd 1:14; File 1:10-19

Dimensione testo:


Visualizzare un brano della Bibbia

Aiuto Aiuto per visualizzare la Bibbia

Ricercare nella Bibbia

Aiuto Aiuto per ricercare la Bibbia

Ricerca avanzata