Nuova Riveduta:

Esodo 33:1

Il perdono di Dio
Es 32:34; Gl 2:12-14
Il SIGNORE disse a Mosè: «Va', sali di qui, tu con il popolo che hai fatto uscire dal paese d'Egitto, verso il paese che promisi con giuramento ad Abraamo, a Isacco e a Giacobbe, dicendo: "Io lo darò alla tua discendenza".

C.E.I.:

Esodo 33:1

Il Signore parlò a Mosè: «Su, esci di qui tu e il popolo che hai fatto uscire dal paese d'Egitto, verso la terra che ho promesso con giuramento ad Abramo, a Isacco e a Giacobbe, dicendo: Alla tua discendenza la darò.

Nuova Diodati:

Esodo 33:1

Punizione divina e umiliazione del popolo
L'Eterno disse a Mosè: «Va', sali di qui, tu col popolo che hai fatto uscire dal paese d'Egitto, verso il paese che promisi con giuramento ad Abrahamo, a Isacco e a Giacobbe, dicendo: "Io lo darò alla tua discendenza".

Bibbia della Gioia:

Esodo 33:1

Non ci sono versetti che hanno questo riferimento.

La Parola è Vita
Copyright © 1981, 1994 di Biblica, Inc.®
Usato con permesso. Tutti i diritti riservati in tutto il mondo.

Riveduta:

Esodo 33:1

Punizione divina e umiliazione del popolo
L'Eterno disse a Mosè: 'Va' sali di qui, tu col popolo che hai tratto dal paese d'Egitto, verso il paese che promisi con giuramento ad Abrahamo ad Isacco e a Giacobbe, dicendo: Io lo darò alla tua progenie.

Diodati:

Esodo 33:1

Il Signore adunque disse a Mosè: Va', sali di qui, col popolo che tu hai tratto fuor del paese di Egitto, verso il paese del quale io ho giurato ad Abrahamo, a Isacco, e a Giacobbe, dicendo: Io lo darò alla tua progenie.

Commentario:

Esodo 33:1

Capitolo 33

Il Signore rifiuta di andare con l'Israele. (1-6) Il tabernacolo di Mosè si trasferisce fuori dall'accampamento. (7-11) Il desidero di Mosè di vedere la gloria di Dio. (12-23)

Versi 1-6 Coloro a cui Dio perdona, devono far sapere quello che il loro peccato meritava. "Falli andare avanti per la loro strada!" ecco il modo molto espressivo del dispiacere di Dio. Sebbene egli prometta di continuare a far valere il suo patto con Abramo nel dare Canaan a loro, tuttavia nega a loro i segni della sua presenza con cui essi erano stati benedetti. Il popolo si umiliò per il suo peccato. Fra tutti gli amari frutti e le conseguenze di peccato, i penitenti veri temono maggiormente e rimpiangono di più l'allontanamento di Dio. Canaan stesso non sarebbe stata alcuna terra piacevole senza la presenza del Signore. Quelli che non rinunciarono ai loro ornamenti non fecero meno di quelli che li abbandonano ma senza segno di dispiacere e vergogna per esso.

Riferimenti incrociati:

Esodo 33:1

Eso 32:34
Eso 17:3; 32:1,7
Eso 32:13; Ge 22:16-18; 26:3; 28:13-15
Ge 12:7; 13:14-17; 15:18

Dimensione testo:


Visualizzare un brano della Bibbia

Aiuto Aiuto per visualizzare la Bibbia

Ricercare nella Bibbia

Aiuto Aiuto per ricercare la Bibbia

Ricerca avanzata