Nuova Riveduta:

Esodo 7:25

Passarono sette interi giorni, dopo che il SIGNORE ebbe percosso il Fiume.

C.E.I.:

Esodo 7:25

Sette giorni trascorsero dopo che il Signore aveva colpito il Nilo.

Nuova Diodati:

Esodo 7:25

Passarono così sette giorni, dopo che l'Eterno aveva percosso il fiume.

Bibbia della Gioia:

Esodo 7:25

Non ci sono versetti che hanno questo riferimento.

La Parola è Vita
Copyright © 1981, 1994 di Biblica, Inc.®
Usato con permesso. Tutti i diritti riservati in tutto il mondo.

Riveduta:

Esodo 7:25

E passaron sette interi giorni, dopo che l'Eterno ebbe percosso il fiume.

Diodati:

Esodo 7:25

E sette giorni intieri passarono, dopo che il Signore ebbe percosso il fiume.

Commentario:

Esodo 7:25

14 Versi 14-25: Ecco la prima delle dieci piaghe, la trasformazione dell'acqua in sangue. Fu una piaga terrificante. La vista dell'acqua trasformata in sangue non poté non sembrare un orrore. Niente è più comune dell'acqua: così saggiamente ce l'ha data la Provvidenza ed è così utile, necessaria e pratica al conforto dell'uomo, per cui dovrebbe essere economica e ognuno dovrebbe poterne avere, ma ora gli egiziani devono bere sangue o morire di sete. L'Egitto era una terra piacevole ma i pesci morti e il sangue lo rendevano adesso molto inospitale. Fu una piaga giustamente inviata sugli egiziani poiché il Nilo, il fiume dell'Egitto, era il loro idolo. Quella creatura che noi idolatriamo, Dio e la toglie o ce la rende amara. Gli Egiziani avevano macchiato il fiume con il sangue dei bambini ebrei e ora Dio trasformò tutto quel fiume in sangue. Un qualunque ha mai avuto sete di sangue, ma prima o più tardi essi hanno avuto abbastanza di esso. Era una piaga efficace; L'Egitto ha avuto grande dipendenza dal loro fiume, Zaccaria 14:18; in modo che nel colpire il fiume, essi sono stati avvertiti della distruzione di tutto il prodotto del loro paese. L'amore di Cristo ai suoi discepoli cambia tutte le loro clemenze comuni in benefici spirituali; l'ira di Dio verso i suoi nemici, rende i loro vantaggi più valutati una maledizione e una miseria a loro. Aronne è per chiamare la piaga colpendo il fiume con la sua asta. Esso fu fatto alla vista di Faraone e dei suoi servi, poiché i miracoli veri di Dio non funzionano come i falsi prodigi di Satana e la verità non cerca di nascondersi. Vedete la potenza onnipotente di Dio. Ogni creatura è quella ci che egli gli fa per essere acqua o sangue. Vedete con quali cambiamenti possiamo incontrarci nelle cose di questo mondo; che cosa è sempre vano, può diventare presto fastidioso. Vedete quello che fa il peccato di lavoro birichino. Se le cose che sono state i nostri conforti provano le nostre croci, ci dobbiamo ringraziare. È il peccato che trasforma le nostre acque in sangue. La piaga durò sette giorni; e in tutto quel tempo il cuore orgoglioso di Faraone non gli permise di cercare Mosè affinché pregare per la liberazione. Gli ipocriti di cuore ammucchiano così la collera. Non si chiede all'ira del Dio non essere cacciata, quando ancora la sua mano è allungata.

Riferimenti incrociati:

Esodo 7:25

Eso 8:9,10; 10:23; 2Sa 24:13

Dimensione testo:


Visualizzare un brano della Bibbia

Aiuto Aiuto per visualizzare la Bibbia

Ricercare nella Bibbia

Aiuto Aiuto per ricercare la Bibbia

Ricerca avanzata