Nuova Riveduta:

Genesi 17:14

L'incirconciso, il maschio che non sarà stato circonciso nella carne del suo prepuzio, sarà tolto via dalla sua gente: egli avrà violato il mio patto».

C.E.I.:

Genesi 17:14

Il maschio non circonciso, di cui cioè non sarà stata circoncisa la carne del membro, sia eliminato dal suo popolo: ha violato la mia alleanza».

Nuova Diodati:

Genesi 17:14

E il maschio incirconciso, che non è stato circonciso nella carne del suo prepuzio, sarà tagliato fuori dal suo popolo, perché ha violato il mio patto».

Bibbia della Gioia:

Genesi 17:14

Non ci sono versetti che hanno questo riferimento.

La Parola è Vita
Copyright © 1981, 1994 di Biblica, Inc.®
Usato con permesso. Tutti i diritti riservati in tutto il mondo.

Riveduta:

Genesi 17:14

E il maschio incirconciso, che non sarà stato circonciso nella sua carne, sarà reciso di fra il suo popolo: egli avrà violato il mio patto'.

Diodati:

Genesi 17:14

E quant'è al maschio incirconciso, la carne del cui prepuzio non sarà stata circoncisa, sia una tal persona ricisa dai suoi popoli; ella ha violato il mio patto.

Commentario:

Genesi 17:14

7 Versi 7-14

Il patto della grazia è dall'eternità e per l'eternità. Il segno del patto fu la circoncisione. Si dice qui che è proprio questo patto che Abraamo e la sua discendenza dovevano rispettare. Quelli che avranno il Signore come loro Dio devono decidersi a essere il suo popolo. Non solo Abraamo, Isacco e la sua posterità dovevano essere circoncisi, ma anche Ismaele e i servi. In questo caso la circoncisione sigillava non solo il patto della terra di Canaan alla posterità di Isacco, ma anche quello del cielo, attraverso Cristo, alla chiesa intera di Dio. Il segno esterno è per la chiesa visibile, il sigillo interiore dello Spirito è, in particolare, per coloro che Dio designa come credenti e Lui solo può riconoscerli. L'osservanza religiosa di questa istituzione fu richiesta sotto pena di una sanzione molto grave. È pericoloso essere illuminati dai comandi divini e poi vivere come se non esistessero. Il patto in questione avrebbe portato grandi benedizioni al mondo di tutte le età future. Anche la benedizione di Abraamo stesso e tutte le ricompense che gli furono concesse furono fatte per amore di Cristo. Abraamo è stato giustificato, come abbiamo visto, non dalla propria rettitudine, ma dalla fede nel Messia promesso.

Riferimenti incrociati:

Genesi 17:14

Eso 4:24-26; 12:15,19; 30:33,38; Lev 7:20,21,25,27; 18:29; 19:8; Nu 15:30,31; Gios 5:2-12
Sal 55:20; Is 24:5; 33:8; Ger 11:10; 31:32; 1Co 11:27,29

Dimensione testo:


Visualizzare un brano della Bibbia

Aiuto Aiuto per visualizzare la Bibbia

Ricercare nella Bibbia

Aiuto Aiuto per ricercare la Bibbia

Ricerca avanzata