Nuova Riveduta:

Genesi 25:28

Isacco amava Esaù, perché la cacciagione era di suo gusto. Rebecca invece amava Giacobbe.

C.E.I.:

Genesi 25:28

Isacco prediligeva Esaù, perché la cacciagione era di suo gusto, mentre Rebecca prediligeva Giacobbe.

Nuova Diodati:

Genesi 25:28

Or Isacco amava Esaù, perché la cacciagione era di suo gusto; Rebecca invece amava Giacobbe.

Bibbia della Gioia:

Genesi 25:28

Non ci sono versetti che hanno questo riferimento.

La Parola è Vita
Copyright © 1981, 1994 di Biblica, Inc.®
Usato con permesso. Tutti i diritti riservati in tutto il mondo.

Riveduta:

Genesi 25:28

Or Isacco amava Esaù, perché la cacciagione era di suo gusto; e Rebecca amava Giacobbe.

Diodati:

Genesi 25:28

E Isacco amava Esaù; perciocchè le selvaggine erano di suo gusto; e Rebecca amava Giacobbe.

Commentario:

Genesi 25:28

27 Versi 27, 28

Esaù cacciava le bestie del campo con destrezza e con successo, fino a diventare un conquistatore che governava sui suoi vicini. Giacobbe era un uomo semplice, una persona a cui piacevano i veri piaceri del riposo più di tutti i finti piaceri. Egli fu uno straniero e un pellegrino in spirito e un pastore in tutta la sua vita. Isacco e Rebecca ebbero questi due figli, uno prediletto del padre e l'altro della madre: i genitori pii, però, pur amando maggiormente un figlio buono, non devono fare parzialità. Che il loro affetto li porti a fare quello ciò è giusto e uguale ad ogni figlio o ne verranno dei mali.

Riferimenti incrociati:

Genesi 25:28

Ge 27:4,19,25,31
Ge 27:6

Dimensione testo:


Visualizzare un brano della Bibbia

Aiuto Aiuto per visualizzare la Bibbia

Ricercare nella Bibbia

Aiuto Aiuto per ricercare la Bibbia

Ricerca avanzata