Nuova Riveduta:

Genesi 39:15

E com'egli ha udito che io alzavo la voce e gridavo, mi ha lasciato qui la sua veste ed è fuggito».

C.E.I.:

Genesi 39:15

Egli, appena ha sentito che alzavo la voce e chiamavo, ha lasciato la veste accanto a me, è fuggito ed è uscito».

Nuova Diodati:

Genesi 39:15

Come egli mi ha udito alzare la voce e gridare, ha lasciato la sua veste vicino a me, è fuggito ed è corso fuori».

Bibbia della Gioia:

Genesi 39:15

Non ci sono versetti che hanno questo riferimento.

La Parola è Vita
Copyright © 1981, 1994 di Biblica, Inc.®
Usato con permesso. Tutti i diritti riservati in tutto il mondo.

Riveduta:

Genesi 39:15

E com'egli ha udito ch'io alzavo la voce e gridavo, m'ha lasciato qui la sua veste, ed è fuggito fuori'.

Diodati:

Genesi 39:15

E come egli udì che io avea alzata la voce, e gridava, lasciò il suo vestimento appresso a me, e se ne fuggì, e se ne uscì fuori.

Commentario:

Genesi 39:15

13 Versi 13-18

La padrona di Giuseppe, avendo provato invano di farlo cadere, cercò di vendicarsi. Quelli che non rispettano i vincoli di modestia non saranno nemmeno trattenuti dal vincolo della verità. Non è una novità che gli uomini migliori siano falsamente accusati dei peggiori crimini e proprio da coloro che sono i peggiori criminali. È bello sapere che verrà il giorno della verità in cui ciascuno mostrerà il suo vero volto.

Riferimenti incrociati:

Genesi 39:15

14 Ge 39:17; 10:21; 14:13; 40:15; Sal 120:3; Ez 22:5
Ge 39:7; Sal 35:11; 55:3; Prov 10:18; Is 51:7; 54:17; Mat 5:11; 26:59; Lu 23:2; 2Co 6:8; 1P 2:20; 3:14-18; 4:14-19

Dimensione testo:


Visualizzare un brano della Bibbia

Aiuto Aiuto per visualizzare la Bibbia

Ricercare nella Bibbia

Aiuto Aiuto per ricercare la Bibbia

Ricerca avanzata