Nuova Riveduta:

Genesi 41:37

Giuseppe fatto vicerè d'Egitto
(Sl 105:17-22; 113:7-8; At 7:9-10; Ge 45:4-8) Fl 2:9-11
La cosa piacque al faraone e a tutti i suoi servitori.

C.E.I.:

Genesi 41:37

La cosa piacque al faraone e a tutti i suoi ministri.

Nuova Diodati:

Genesi 41:37

Giuseppe viene fatto vicerè d'Egitto
La cosa piacque al Faraone e a tutti i suoi funzionari.

Bibbia della Gioia:

Genesi 41:37

Non ci sono versetti che hanno questo riferimento.

La Parola è Vita
Copyright © 1981, 1994 di Biblica, Inc.®
Usato con permesso. Tutti i diritti riservati in tutto il mondo.

Riveduta:

Genesi 41:37

Giuseppe fatto viceré d'Egitto
Piacque la cosa a Faraone e a tutti i suoi servitori.

Diodati:

Genesi 41:37

E la cosa piacque a Faraone e a tutti i suoi servitori.

Commentario:

Genesi 41:37

33 Versi 33-45

Giuseppe diede un buon consiglio a Faraone. I buoni avvertimenti dovrebbero essere sempre seguiti da saggi consigli. Dio, nella sua parola, ci dice che nel giorno della prova abbiamo bisogno di tutta la grazia possibile. Pertanto agiamo di conseguenza. Faraone diede a Giuseppe un'onorevole testimonianza. Giuseppe è un uomo in cui c'è lo spirito di Dio e tali uomini vanno valorizzati. Faraone mette su Giuseppe dei segni di onore: gli diede un nome che richiamava il valore con cui egli lo stimava, Safnat-Paneac "rivelatore di segreti". Questa promozione di Giuseppe incoraggia tutti ad avere fiducia in Dio. Alcuni traducono il nuovo nome di Giuseppe "salvatore del mondo". Le glorie più luminose, anche del mondo spirituale, sono riscontrate in Cristo, la fiducia più alta dimorò nella sua mano e ebbe tutta la potenza sia in cielo che in terra.

Riferimenti incrociati:

Genesi 41:37

Sal 105:19; Prov 10:20; 25:11; At 7:10
Gios 22:30; 2Sa 3:36; 1Re 21:2

Dimensione testo:


Visualizzare un brano della Bibbia

Aiuto Aiuto per visualizzare la Bibbia

Ricercare nella Bibbia

Aiuto Aiuto per ricercare la Bibbia

Ricerca avanzata