Nuova Riveduta:

Genesi 45:26

Gli riferirono ogni cosa, dicendo: «Giuseppe vive ancora ed è governatore di tutto il paese d'Egitto». Ma il suo cuore rimase freddo, perché egli non credeva loro.

C.E.I.:

Genesi 45:26

e subito gli riferirono: «Giuseppe è ancora vivo, anzi governa tutto il paese d'Egitto!». Ma il suo cuore rimase freddo, perché non poteva credere loro.

Nuova Diodati:

Genesi 45:26

E gli riferirono ogni cosa, dicendo: «Giuseppe è ancora in vita, ed è il governatore di tutto il paese d'Egitto». Ma il suo cuore rimase freddo, perché egli non credeva loro.

Bibbia della Gioia:

Genesi 45:26

Non ci sono versetti che hanno questo riferimento.

La Parola è Vita
Copyright © 1981, 1994 di Biblica, Inc.®
Usato con permesso. Tutti i diritti riservati in tutto il mondo.

Riveduta:

Genesi 45:26

E gli riferirono ogni cosa, dicendo: 'Giuseppe vive tuttora, ed è il governatore di tutto il paese d'Egitto'. Ma il suo cuore rimase freddo, perch'egli non credeva loro.

Diodati:

Genesi 45:26

E gli rapportarono la cosa, dicendo: Giuseppe vive ancora; e anche è rettore in tutto il paese di Egitto. E il cuore gli venne meno; perciocchè non credeva loro.

Commentario:

Genesi 45:26

25 Versi 25-28

Sentendo che Giuseppe era vivo, Giacobbe svenne senza crederci poiché era una notizia troppo bella per essere vera, così noi veniamo meno perché non crediamo. Solo in seguito egli si convinse della verità. Giacobbe era vecchio e non si aspettava di vivere a lungo, ma disse: "Che i miei occhi si rinfreschino con questa visione prima che essi si chiudano e quindi non avrò più bisogno di essere felice in questo mondo". Osservate che Gesù si manifesta come un fratello e un amico a coloro che una volta erano i suoi persecutori e i suoi nemici. Egli assicura il suo amore e le ricchezze della sua grazia. Egli ordina loro di lasciare l'invidia, la collera, la malizia e la guerra e di vivere in pace l'uno con l'altro. Egli insegna a rinunciare al mondo per causa sua e per ricevere la sua pienezza, fornendo ai credenti tutto quello che è necessario per condurli a casa sua, affinché dove egli è possano anche essere loro. E sebbene, quando chiama il suo popolo, possa accadere per un certo lasso di tempo che alcuni dubitino e temano, tuttavia il pensiero di vedere la sua gloria ed essere con lui porterà loro a dire: "Va bene così, sono disposto a morire e per andare con l'amore della mia anima."

Riferimenti incrociati:

Genesi 45:26

Lu 24:34
Ge 45:8,9; Sal 105:21
Ge 37:35; 42:36,38; 44:28; Gion 2:7
Giob 9:16; 29:24; Sal 126:1; Lu 24:11,41

Dimensione testo:


Visualizzare un brano della Bibbia

Aiuto Aiuto per visualizzare la Bibbia

Ricercare nella Bibbia

Aiuto Aiuto per ricercare la Bibbia

Ricerca avanzata