Nuova Riveduta:

Giovanni 19:20

Molti Giudei lessero questa iscrizione, perché il luogo dove Gesù fu crocifisso era vicino alla città; e l'iscrizione era in ebraico, in latino e in greco.

C.E.I.:

Giovanni 19:20

Molti Giudei lessero questa iscrizione, perché il luogo dove fu crocifisso Gesù era vicino alla città; era scritta in ebraico, in latino e in greco.

Nuova Diodati:

Giovanni 19:20

Così molti dei Giudei lessero questa iscrizione, perché il luogo dove Gesù fu crocifisso era vicino alla città; e quella era scritta in ebraico, in greco e in latino.

Bibbia della Gioia:

Giovanni 19:20

Molti Giudei lessero questa scritta poiché il posto dove Gesù fu crocifisso era vicino alla città, e la iscrizione fu fatta in ebraico, in latino e in greco.

La Parola è Vita
Copyright © 1981, 1994 di Biblica, Inc.®
Usato con permesso. Tutti i diritti riservati in tutto il mondo.

Riveduta:

Giovanni 19:20

Molti dunque dei Giudei lessero questa iscrizione, perché il luogo dove Gesù fu crocifisso era vicino alla città; e l'iscrizione era in ebraico, in latino e in greco.

Diodati:

Giovanni 19:20

Molti adunque de' Giudei lessero questo titolo, perciocchè il luogo ove Gesù fu crocifisso era vicin della città; e quello era scritto in Ebreo, in Greco, e in Latino.

Commentario:

Giovanni 19:20

20. Molti adunque dei Giudei lessero questo titolo, perciocché il luogo ove Gesù fu crocifisso, era vicino della città; e quello era scritto in Ebreo, in Greco e in Latino.

Luca e Giovanni ci dicono che quel titolo fu scritto in tre lingue, ma non mentovano queste nel medesimo ordine; è dunque impossibile decidere quale dei due ci dà il titolo esatto, benché alcuni propendano ad ammettere come tale il titolo aramaico dato da Giovanni, per esser quello il linguaggio del paese, oltreché, anche scritto per intero, doveva occupare meno spazio degli altri sulla tabella in capo alla croce. Checché ne sia di ciò, importa notare l'osservazione di Webster e Wilkinson, cioè che "il titolo fu scritto in tre lingue", e non semplicemente in tre caratteri diversi, e ciò basta a spiegare le varianti degli evangelisti su questo punto. Ogni titolo non fu una mera copia degli altri; ma venne composto conformemente all'uso della lingua in cui era scritto. La mano di Dio si manifestò nel guidare l'ira di Pilato in modo che il vero titolo del Messia "il Re dei Giudei" rimanesse per sempre associato alla croce sulla quale lo avevano inchiodato i suoi concittadini, e che le tre lingue principali del mondo antico l'Aramaico, che era il linguaggio del paese, e poteva venir letto da tutti, il Greco, che era, la lingua colta, il Latino, che era la lingua officiale sieno state usate per proclamarlo al mondo intero. "Giovanni solo ricorda che l'iscrizione venne letta da molti. Egli fu presente alla crocifissione e vide coi propri occhi moltitudini di Giudei, accorsi da ogni dove per la Pasqua in Gerusalemme, leggere quel titolo. L'ultimo giorno solo rivelerà quale effetto una tal lettura produsse in quei dì; quali frutti, e in quali distanti paesi, risultarono dalla testimonianza di quelli che in quel giorno memorando avevano letto sulla croce di Cristo le significanti parole: "Gesù il Nazareo, il re dei Giudei".

PASSI PARALLELI

Giovanni 19:13; 5:2; Atti 21:40; 22:2; 26:14; Apocalisse 16:16

Atti 21:37; Apocalisse 9:11

Riferimenti incrociati:

Giovanni 19:20

Giov 19:13; 5:2; At 21:40; 22:2; 26:14; Ap 16:16
At 21:37; Ap 9:11

Dimensione testo:


Visualizzare un brano della Bibbia

Aiuto Aiuto per visualizzare la Bibbia

Ricercare nella Bibbia

Aiuto Aiuto per ricercare la Bibbia

Ricerca avanzata