Nuova Riveduta:

Giovanni 19:32

I soldati dunque vennero e spezzarono le gambe al primo, e poi anche all'altro che era crocifisso con lui;

C.E.I.:

Giovanni 19:32

Vennero dunque i soldati e spezzarono le gambe al primo e poi all'altro che era stato crocifisso insieme con lui.

Nuova Diodati:

Giovanni 19:32

I soldati dunque vennero e spezzarono le gambe al primo e poi anche all'altro, che era crocifisso con lui;

Bibbia della Gioia:

Giovanni 19:32

Allora i soldati vennero a spezzare le gambe ai due uomini che erano stati crocifissi con Gesù.

La Parola è Vita
Copyright © 1981, 1994 di Biblica, Inc.®
Usato con permesso. Tutti i diritti riservati in tutto il mondo.

Riveduta:

Giovanni 19:32

I soldati dunque vennero e fiaccarono le gambe al primo, e poi anche all'altro che era crocifisso con lui;

Diodati:

Giovanni 19:32

I soldati adunque vennero, e fiaccarono le gambe al primo, e poi anche all'altro, ch'era stato crocifisso con lui.

Commentario:

Giovanni 19:32

32. I soldati adunque vennero, e fiaccarono le gambe al primo, e poi anche all'altro, ch'era stato crocifisso con lui. 33. Ma, essendo venuti a Gesù, come videro ch'egli già era morto, non gli fiaccarono le gambe.

"Nel caso di Gesù", dice Brown, "eranvi elementi di sofferenza, cui rimasero estranei i due ladroni, e ciò dovette naturalmente affrettarne la morte, senza parlare dell'esaurimento delle sue forze, in seguito alle ansietà ed ai patimenti sopportati prima della crocifissione, e che dovevano indebolirlo tanto maggiormente per essere stati sopportati in silenzio. "vennero", qui significa semplicemente: "si avvicinarono", non essendo probabile che venissero mandati dal pretorio altri soldati, oltre a quelli che già trovavansi sul posto, e ai quali Pilato mandò l'ordine di fiaccare le gambe ai condannati. Lieti di eseguire un ordine che metteva fine alla lunga loro fazione, i soldati lo eseguirono senza ritardo contro i due ladroni che trovarono ancora in vita. Perché si fermarono li, poiché nell'ordine dato loro, non v'era eccezione? Forse su quei cuori, per quanto induriti, fecero una impressione profonda gli ultimi sguardi e le ultime parole del Signore, la maniera del suo morire, le tenebre, il terremoto, che sentirono avere in qualche modo relazione con lui, sicché non ardirono infliggere al suo frale quest'ultima ed oramai inutile indegnità. E se anche ciò non fosse, li trattenne, senza che lo sapessero, la parola, pronunziata quindici secoli prima, dal Signore in Egitto, relativamente all'agnello pasquale, quel tipo parlante di Gesù: Non ne rompete alcun osso Esodo 12:46.

PASSI PARALLELI

Giovanni 19:18; Luca 23:39-43

Riferimenti incrociati:

Giovanni 19:32

Giov 19:18; Lu 23:39-43

Dimensione testo:


Visualizzare un brano della Bibbia

Aiuto Aiuto per visualizzare la Bibbia

Ricercare nella Bibbia

Aiuto Aiuto per ricercare la Bibbia

Ricerca avanzata