Nuova Riveduta:

Giovanni 21:23

Per questo motivo si sparse tra i fratelli la voce che quel discepolo non sarebbe morto; Gesù però non gli aveva detto che non sarebbe morto, ma: «Se voglio che rimanga finché io venga, che t'importa?»

C.E.I.:

Giovanni 21:23

Si diffuse perciò tra i fratelli la voce che quel discepolo non sarebbe morto. Gesù però non gli aveva detto che non sarebbe morto, ma: «Se voglio che rimanga finché io venga, che importa a te?».

Nuova Diodati:

Giovanni 21:23

Si sparse allora la voce tra i fratelli che quel discepolo non sarebbe morto; ma Gesù non aveva detto a Pietro che egli non sarebbe morto, ma: «Se io voglio che lui rimanga finché io venga, che te ne importa?».

Bibbia della Gioia:

Giovanni 21:23

Per queste parole si sparse la voce fra i credenti che quel discepolo non sarebbe morto. Ma questo non era affatto ciò che Gesù aveva detto! Infatti, egli disse soltanto: «Se voglio che lui viva fino al mio ritorno, che te ne importa?»

La Parola è Vita
Copyright © 1981, 1994 di Biblica, Inc.®
Usato con permesso. Tutti i diritti riservati in tutto il mondo.

Riveduta:

Giovanni 21:23

Ond'è che si sparse tra i fratelli la voce che quel discepolo non morrebbe; Gesù però non gli avea detto che non morrebbe, ma: Se voglio che rimanga finch'io venga, che t'importa?

Diodati:

Giovanni 21:23

Laonde questo dire si sparse tra i fratelli, che quel discepolo non morrebbe; ma Gesù non avea detto a Pietro ch'egli non morrebbe; ma: Se io voglio ch'egli dimori finch'io venga, che tocca ciò a te?

Commentario:

Giovanni 21:23

23. Laonde questo dire si sparse tra i fratelli, che quel discepolo non morrebbe; ma Gesù non avea detto a Pietro ch'egli non morrebbe; ma: Se io voglio ch'egli dimori finch'io venga, che tocca ciò a te?

In questo versetto, l'Evangelista ci dice che colle parole: "finch'io venga", il Signore non intese fissare un'epoca speciale qualsiasi, né manco rivelar nulla che appartenesse all'avvenire di Giovanni. Egli fece una pura e semplice supposizione: dalla quale nulla di positivo dovevasi rilevare e coll'unico scopo di ricondurre l'attenzione di Pietro su di sé medesimo, e sull'opera che egli stava per affidargli. E che fosse necessario correggere, l'erronea interpretazione corrente a quei giorni di tali parole del Signore relativamente al suo amato discepolo, lo prova la tradizione che ebbe corso per un tempo ad Efeso, che cioè, dopo la sepoltura di Giovanni, si vedesse la terra sollevarsi sopra il suo petto, in segno che il soffio vitale, neppur dopo morte, avealo abbandonato.

PASSI PARALLELI

Deuteronomio 29:29; Giobbe 28:28; 33:13; Daniele 4:35

Riferimenti incrociati:

Giovanni 21:23

De 29:29; Giob 28:28; 33:13; Dan 4:35


Visualizzare un brano della Bibbia

Aiuto Aiuto per visualizzare la Bibbia

Ricercare nella Bibbia

Aiuto Aiuto per ricercare la Bibbia

Ricerca avanzata