Nuova Riveduta:

Giuda 1

(2P 2; Ap 2:14, 20)
Indirizzo e saluti
1P 1:1-2
Giuda, servo di Gesù Cristo e fratello di Giacomo, ai chiamati che sono amati in Dio Padre e custoditi da Gesù Cristo:

C.E.I.:

Giuda 1

Giuda, servo di Gesù Cristo, fratello di Giacomo, agli eletti che vivono nell'amore di Dio Padre e sono stati preservati per Gesù Cristo:

Nuova Diodati:

Giuda 1

Indirizzo e saluti
Giuda, servo di Gesù Cristo e fratello di Giacomo, ai chiamati che sono santificati in Dio Padre e custoditi in Cristo Gesù:

Bibbia della Gioia:

Giuda 1


Questa lettera è scritta da Giuda, servo di Gesù Cristo e fratello di Giacomo, a tutti i cristiani che sono amati da Dio Padre e protetti da Gesù Cristo.

La Parola è Vita
Copyright © 1981, 1994 di Biblica, Inc.®
Usato con permesso. Tutti i diritti riservati in tutto il mondo.

Riveduta:

Giuda 1

Indirizzo e saluti
Giuda, servitore di Gesù Cristo e fratello di Giacomo, ai chiamati che sono amati in Dio Padre e custoditi da Gesù Cristo,

Diodati:

Giuda 1

GIUDA, servitore di Gesù Cristo, e fratello di Giacomo, a' chiamati, santificati in Dio Padre, e conservati in Cristo Gesù;

Commentario:

Giuda 1

Giuda servitore di Gesù Cristo e fratello di Giacomo,

Abbiamo detto nell'Introduzione che il Giuda autore di questa lettera non è l'apostolo che, oltre al traditore, portava questo nome ed era soprannominato Taddeo o Lebbeo; ma è invece uno dei più giovani fratelli di Gesù. Il perchè egli non si chiami qui "fratello", ma servo di Gesù Cristo sta nel valore minimo che attribuisce alla parentela carnale in confronto del privilegio altissimo d'essere unito al Salvatore col legame spirituale creato dalla fede. Cfr. Matteo 12:48-50. Egli poi è servo di Gesù Cristo non solo come lo sono tutti i credenti, ma in quel modo speciale ch'è proprio di coloro che consacrano tutte le loro forze allo spargimento del Vangelo. Giuda appartiene infatti alla categoria dei Barnaba, degli Apollo, dei Sila ecc., i quali, pur non facendo parte dei Dodici, sono chiamati talvolta apostoli in senso largo a motivo dell'opera apostolica che compiono. Si dice fratello di Giacomo per distinguersi dagli altri che portavano lo stesso suo nome. Giacomo era il maggiore dei fratelli di Gesù Matteo 13:55 ed occupava un posto eminente nella chiesa di Gerusalemme e in genere fra i Giudeo-cristiani. Era quindi ben conosciuto in seno alla Chiesa primitiva.

ai chiamati che sono amati in Dio Padre e custoditi per Gesù Cristo,

I destinatari della lettera sono caratterizzati in modo generale come chiamati perchè hanno ricevuto ed accettato l'invito del Vangelo a credere in Cristo; come amati in Dio Padre, espressione insolita, eppur sostenuta dai msc più antichi, e che li addita quali oggetto dell'amore del Padre che li ha accolti a sé; infine come custoditi per Gesù Cristo s'intende da Dio, per appartenere a Gesù Cristo ed essere uniti a lui nella sua gloria. Sebbene manchi ogni indicazione di luogo, la lettera ha dovuto esser diretta a un gruppo di cristiani o di comunità ove Giuda era ben conosciuto, ai quali s'interessava in modo speciale e che si trovavano nelle circostanze accennate in seguito.

Riferimenti incrociati:

Giuda 1

Mat 10:3
Mar 3:18
Lu 6:16; Giov 14:22; At 1:13
Giov 12:26; At 27:23; Rom 1:1; 6:22; 16:18; Giac 1:1; 2P 1:1
Giov 15:16; 17:17,19; At 20:32; 1Co 1:2; 6:11; Ef 5:26; 1Te 5:23; 1P 1:2
Giov 6:39; 10:28-30; 17:11,12,15; 2Ti 4:18; 1P 1:5
Rom 8:30; 9:24; 1Te 2:12; 2Te 2:13,14; 2Ti 1:9; Eb 3:1; 1P 2:9; 5:10

Dimensione testo:


Visualizzare un brano della Bibbia

Aiuto Aiuto per visualizzare la Bibbia

Ricercare nella Bibbia

Aiuto Aiuto per ricercare la Bibbia

Ricerca avanzata