Nuova Riveduta:

Isaia 26:20

Is 8:17; Sl 12:5; 94:15, 23; Gr 51:34-37
Va', o mio popolo, entra nelle tue camere,
chiudi le tue porte, dietro a te;
nasconditi per un istante,
finché sia passata l'indignazione.

C.E.I.:

Isaia 26:20

Va', popolo mio, entra nelle tue stanze
e chiudi la porta dietro di te.
Nasconditi per un momento
finché non sia passato lo sdegno.

Nuova Diodati:

Isaia 26:20

Va', o popolo mio, entra nelle tue camere, chiudi le tue porte dietro a te; nasconditi per un istante, finché sia passata l'indignazione.

Bibbia della Gioia:

Isaia 26:20

Non ci sono versetti che hanno questo riferimento.

La Parola è Vita
Copyright © 1981, 1994 di Biblica, Inc.®
Usato con permesso. Tutti i diritti riservati in tutto il mondo.

Riveduta:

Isaia 26:20

Va', o mio popolo, entra nelle tue camere, chiudi le tue porte dietro a te; nasconditi per un istante, finché sia passata l'indignazione.

Diodati:

Isaia 26:20

Va', popol mio, entra nelle tue camerette, e serra il tuo uscio dietro te; nasconditi, come per un piccol momento di tempo, finchè sia passata l'indegnazione.

Commentario:

Isaia 26:20

Non ci sono versetti che hanno questo riferimento.

Riferimenti incrociati:

Isaia 26:20

Is 51:4,16; Ger 7:23; 31:14
Is 32:18,19; Ge 7:1,16; Eso 12:22,23; Sal 32:7; 91:4; Prov 18:10; Ez 11:16; Mat 23:37
Mat 6:6
Sal 17:8; 27:5; 31:20; 143:9
Is 54:7,8; Sal 30:5; 57:1; 2Co 4:17

Dimensione testo:


Visualizzare un brano della Bibbia

Aiuto Aiuto per visualizzare la Bibbia

Ricercare nella Bibbia

Aiuto Aiuto per ricercare la Bibbia

Ricerca avanzata