Nuova Riveduta:

Levitico 14:3

Il sacerdote uscirà dall'accampamento e lo esaminerà. Se vedrà che la piaga della lebbra è guarita nel lebbroso,

C.E.I.:

Levitico 14:3

Il sacerdote uscirà dall'accampamento e lo esaminerà; se riscontrerà che la piaga della lebbra è guarita nel lebbroso,

Nuova Diodati:

Levitico 14:3

Il sacerdote uscirà dal campo e lo esaminerà e se la piaga della lebbra è guarita nel lebbroso,

Bibbia della Gioia:

Levitico 14:3

Non ci sono versetti che hanno questo riferimento.

La Parola è Vita
Copyright © 1981, 1994 di Biblica, Inc.®
Usato con permesso. Tutti i diritti riservati in tutto il mondo.

Riveduta:

Levitico 14:3

Il sacerdote uscirà dal campo, e l'esaminerà; e se vedrà che la piaga della lebbra è guarita nel lebbroso,

Diodati:

Levitico 14:3

Ed esca il sacerdote fuor del campo; e se, avendo riguardato colui, ecco, la piaga della lebbra è guarita nel lebbroso;

Commentario:

Levitico 14:3

Della dichiarazione del lebbroso per essere stato mondato. (1-9) Il sacrificio da offrire. (10-32) La lebbra in una casa. (33-53) Riassunto della legge che riguarda la lebbra. (54-57)

Versi 1-9 I sacerdoti non potevano mondare i lebbrosi; ma quando il Signore rimuoveva la piaga, diverse regole dovevano essere osservate per riammetterli di nuovo al tempio e in società. Queste leggi descrivono molte operazioni che rappresentavano il pentimento effettivo dei peccatori e i compiti dei ministri. Se applichiamo questo alla lebbra spirituale del peccato impariamo che quando ci imbattiamo in coloro che camminano disordinatamente non dobbiamo trattarli come nemici, ma ammonirli come fratelli. E anche che quando Dio per mezzo della sua grazia li porta al pentimento, essi devono essere ricevuti con tenerezza, con gioia e con affetto sincero. Bisogna fare attenzione a non incoraggiare i peccatori, né a scoraggiare i penitenti. Se la labbra era stata debellata, il sacerdote doveva dichiararlo con particolare solennità, come qui è descritto. I due uccelli, uno uccisi e l'altro immerso nel sangue dell'uccello ucciso e quindi lasciato libero, indicano Cristo che versa il suo sangue per i peccatori e ascende al cielo. Il sacerdote dichiarava il lebbroso completamente guarito dalla malattia e questi si doveva purificare. Così coloro che hanno conforto nella remissione dei loro peccati, devono con cura purificarsi dal peccato. Colui che ha speranza in Lui sarà certamente indotto a purificarsi.

Riferimenti incrociati:

Levitico 14:3

Lev 13:46
Eso 15:26; 2Re 5:3,7,8,14; Giob 5:18; Mat 10:8; 11:5; Lu 4:27; 7:22; 17:15,16-19; 1Co 6:9-11

Dimensione testo:


Visualizzare un brano della Bibbia

Aiuto Aiuto per visualizzare la Bibbia

Ricercare nella Bibbia

Aiuto Aiuto per ricercare la Bibbia

Ricerca avanzata