Nuova Riveduta:

Levitico 25:5

Non mieterai quello che nascerà da sé dal seme caduto nella tua raccolta precedente e non vendemmierai l'uva della vigna che non avrai potata; sarà un anno di completo riposo per la terra.

C.E.I.:

Levitico 25:5

Non mieterai quello che nascerà spontaneamente dal seme caduto nella tua mietitura precedente e non vendemmierai l'uva della vigna che non avrai potata; sarà un anno di completo riposo per la terra.

Nuova Diodati:

Levitico 25:5

Non mieterai ciò che cresce spontaneamente del tuo raccolto e non vendemmierai l'uva della vigna che non hai potata; sarà un anno di riposo per la terra.

Bibbia della Gioia:

Levitico 25:5

Non ci sono versetti che hanno questo riferimento.

La Parola è Vita
Copyright © 1981, 1994 di Biblica, Inc.®
Usato con permesso. Tutti i diritti riservati in tutto il mondo.

Riveduta:

Levitico 25:5

Non mieterai quello che nascerà da sé dal seme caduto nella tua raccolta precedente, e non vendemmierai l'uva della vigna che non avrai potata; sarà un anno di completo riposo per la terra.

Diodati:

Levitico 25:5

Non mietere ciò che sarà nato da sè stesso da' granelli caduti nella tua ricolta; e non vendemmiar le uve della vigna che tu non avrai potata; sia quell'anno anno di riposo per la terra.

Commentario:

Levitico 25:5

Il riposo sabbatico della terra nel settimo anno. (1-7) L'anniversario del cinquantesimo anno, l'oppressione proibita. (8-22) Il riscatto della terra e delle case. (23-34) La compassione verso il povero. (35-38) Leggi per rispettare gli accordi, l'oppressione proibita. (39-55)

Versi 1-7 Ogni lavoro doveva cessare il settimo anno, come avveniva nel settimo giorno. Queste statue ci dicono di fare attenzione all'avidità, poiché la vita di un uomo non consiste nell'abbondanza dei suoi beni. Esercitiamoci pertanto a dipendere volontariamente dalla provvidenza di Dio per il nostro sostegno e considerarci affittuari e servi del Signore, utilizzando i nostri beni di conseguenza. Quest'anno di riposo è un esempio del riposo spirituale di cui tutti i credenti godono in Cristo. Per mezzo di Lui siamo alleggeriti del carico delle fatiche del mondo, perché sono sia santificate sia addolcite. Possiamo così essere incoraggiati a vivere per fede.

Riferimenti incrociati:

Levitico 25:5

2Re 19:29; Is 37:30

Dimensione testo:


Visualizzare un brano della Bibbia

Aiuto Aiuto per visualizzare la Bibbia

Ricercare nella Bibbia

Aiuto Aiuto per ricercare la Bibbia

Ricerca avanzata