Nuova Riveduta:

Levitico 26:30

Io distruggerò i vostri alti luoghi, spezzerò le vostre statue consacrate al sole, ammucchierò i vostri cadaveri sui resti dei vostri idoli e vi detesterò.

C.E.I.:

Levitico 26:30

Devasterò le vostre alture di culto, distruggerò i vostri altari per l'incenso, butterò i vostri cadaveri sui cadaveri dei vostri idoli e io vi avrò in abominio.

Nuova Diodati:

Levitico 26:30

Io distruggerò i vostri alti luoghi, abbatterò i vostri idoli e getterò i vostri cadaveri sulle sagome senza vita dei vostri idoli; e vi detesterò.

Bibbia della Gioia:

Levitico 26:30

Non ci sono versetti che hanno questo riferimento.

La Parola è Vita
Copyright © 1981, 1994 di Biblica, Inc.®
Usato con permesso. Tutti i diritti riservati in tutto il mondo.

Riveduta:

Levitico 26:30

Io devasterò i vostri alti luoghi, distruggerò le vostre statue consacrate al sole, metterò i vostri cadaveri sui cadaveri dei vostri idoli, e l'anima mia vi aborrirà.

Diodati:

Levitico 26:30

E io disfarò i vostri alti luoghi, e distruggerò i vostri idoli, e metterò i vostri corpi morti sopra le carogne dei vostri idoli; e l'anima mia vi avrà in abbominio.

Commentario:

Levitico 26:30

14 Versi 14-39 Dio Dopo aver posto davanti a loro le benedizioni che li avrebbe resi un popolo felice se fossero stati ubbidienti, Egli mette qui la maledizione davanti a loro e tutti quei mali che li avrebbero resi miserabili, se fossero stati disobbedienti. Due cose ci possono portare alla rovina.

1. Il disprezzo dei comandamenti di Dio. Chi rifiuta i comandamenti, sarà escluso dal patto.

2. Il disprezzo delle sue correzioni.

Se essi non imparavano l'ubbidienza dalle cose che pativano, Dio stesso sarebbe stato contro loro: ecco la radice e la causa di tutta la loro miseria! E anche l'intera creazione sarebbe stata in guerra contro di loro. L'ira di Dio si sarebbe abbattuta su di loro. Le minacce sono qui molto particolarmente descritte, come profezia per tutte le loro ribellioni affinché sapessero quel che li avrebbe aspettato. Sono minacce di condanne TEMPORALI: Quelli che non si separeranno dai loro peccati per mezzo della Legge, saranno condotti in giudizio. Quelli che sposeranno le loro lussurie, saranno abbondantemente saziati di esse. Condanne SPIRITUALI: La condanna avrebbe afferrato la loro mente e non avrebbero trovato nessuna accettazione divina. Una coscienza colpevole sarebbe stato il loro terrore continuo. È giusto da parte di Dio abbandonare quelli che vogliono continuare a peccare ed è a causa della grazia gratuita, se Dio non ci ha lasciato a languire nell'ingiustizia di cui siamo stati sopportati e con la quale abbiamo vissuto.

Riferimenti incrociati:

Levitico 26:30

1Re 13:2; 2Re 23:8,16,20; 2Cron 14:3-5; 23:17; 31:1; 34:3-7; Is 27:9; Ger 8:1-3; Ez 6:3-6,13
Lev 26:11,15; 20:23; Sal 78:58,59; 89:38; Ger 14:19

Dimensione testo:


Visualizzare un brano della Bibbia

Aiuto Aiuto per visualizzare la Bibbia

Ricercare nella Bibbia

Aiuto Aiuto per ricercare la Bibbia

Ricerca avanzata