Nuova Riveduta:

Levitico 9:3

Dirai così ai figli d'Israele: "Prendete un capro per un sacrificio espiatorio, un vitello e un agnello entrambi di un anno, senza difetto, per un olocausto,

C.E.I.:

Levitico 9:3

Agli Israeliti dirai: Prendete un capro per il sacrificio espiatorio, un vitello e un agnello, tutti e due di un anno, senza difetto, per l'olocausto,

Nuova Diodati:

Levitico 9:3

Parlerai quindi ai figli d'Israele, dicendo: Prendete un capro per un sacrificio per il peccato, un vitello e un agnello, ambedue di un anno, senza difetto, per un olocausto,

Bibbia della Gioia:

Levitico 9:3

Non ci sono versetti che hanno questo riferimento.

La Parola è Vita
Copyright © 1981, 1994 di Biblica, Inc.®
Usato con permesso. Tutti i diritti riservati in tutto il mondo.

Riveduta:

Levitico 9:3

E dirai così ai figliuoli d'Israele: Prendete un capro per un sacrifizio per il peccato, e un vitello e un agnello, ambedue d'un anno, senza difetto, per un olocausto;

Diodati:

Levitico 9:3

E parla a' figliuoli d'Israele, dicendo; Prendete un becco per sacrificio per lo peccato, e un vitello, e un agnello, amendue di un anno, senza difetto, per olocausto;

Commentario:

Levitico 9:3

Le prime offerte di Aronne per sé stesso e per il popolo. (1-21) Mosè e Aronne benedicono il popolo, il fuoco viene sull'altare dal cielo. (22-24)

Versi 1-21 Tutti questi sacrifici, che con la morte di Cristo sono stati annullati, ci insegnano che anche il nostro servizio migliore ha bisogno del lavaggio col suo sangue e che la colpa del nostro migliore sacrificio necessità di essere sostituito da un altro più puro e più nobile. Ringraziamo Dio per un tale Sommo Sacerdote. Ai sacerdoti non era permessa la proroga di un altro giorno nel servizio. I sacerdoti spirituali di Dio devono lavorare costantemente secondo il dovere di ogni giorno: essi devono rinunciare ai propri affari con gioia e sapere investire bene il loro tempo. La gloria di Dio apparve alla vista del popolo e prese quello che essi avevano fatto. Non dobbiamo fermarci alle apparenze ma Dio è vicino a coloro che sono vicini a Lui e la loro fede è a Lui accetta; trattandosi di sacrifici spirituali, i segni dell'accettazione divina saranno anch'essi spirituali. Quando Aronne fece tutto quello che doveva essere fatto sui sacrifici, innalzò le mani verso il popolo e lo benedisse. Aronne avrebbe potuto chiedere con insistenza benedizioni per sé, ma solo Dio decide.

Riferimenti incrociati:

Levitico 9:3

Lev 4:23; 16:5,15; Esd 6:17; 10:19; Is 53:10; Rom 8:3; 2Co 5:21; Tit 2:14; Eb 9:26-28; 1P 2:24; 3:18; Ap 5:9
Lev 9:2
Lev 12:6; 14:10; 23:12; Eso 12:5

Dimensione testo:


Visualizzare un brano della Bibbia

Aiuto Aiuto per visualizzare la Bibbia

Ricercare nella Bibbia

Aiuto Aiuto per ricercare la Bibbia

Ricerca avanzata