Nuova Riveduta:

Luca 14:33

Così dunque ognuno di voi, che non rinuncia a tutto quello che ha, non può essere mio discepolo.

C.E.I.:

Luca 14:33

Così chiunque di voi non rinunzia a tutti i suoi averi, non può essere mio discepolo.

Nuova Diodati:

Luca 14:33

Così dunque, ognuno di voi che non rinunzia a tutto ciò che ha, non può essere mio discepolo.

Bibbia della Gioia:

Luca 14:33

Allo stesso modo, nessuno può diventare mio discepolo, se prima non fa un attento calcolo di ciò che ha, e poi rinuncia a tutto per me.

La Parola è Vita
Copyright © 1981, 1994 di Biblica, Inc.®
Usato con permesso. Tutti i diritti riservati in tutto il mondo.

Riveduta:

Luca 14:33

Così dunque ognun di voi che non rinunzi a tutto quello che ha, non può esser mio discepolo.

Diodati:

Luca 14:33

Così adunque, niun di voi, il qual non rinunzia a tutto ciò ch'egli ha, può esser mio discepolo.

Commentario:

Luca 14:33

33. Così adunque, niun di voi, il qual non rinunzia a tutto ciò che egli ha, può esser mio discepolo.

È questo il risultato cui deve condurre la solenne deliberazione raccomandata nelle precedenti parabole. Il vocabolo Greco rinunzia è più comunemente tradotto per «dire addio», «prendere congedo», Il senso evidente è che un uomo non può esser discepolo di Cristo, se non è perfettamente deciso ad abbandonare ogni cosa, ove occorra, per amore di lui, ad incontrar qualsiasi nemico, a far quantunque sacrificio.

PASSI PARALLELI

Luca 14:26; 5:11,28; 18:22-23,28-30; Atti 5:1-5; 8:19-22; Filippesi 3:7-8; 2Timoteo 4:10

1Giovanni 2:15-16

Riferimenti incrociati:

Luca 14:33

Lu 14:26; 5:11,28; 18:22,23,28-30; At 5:1-5; 8:19-22; Fili 3:7,8; 2Ti 4:10; 1G 2:15,16


Visualizzare un brano della Bibbia

Aiuto Aiuto per visualizzare la Bibbia

Ricercare nella Bibbia

Aiuto Aiuto per ricercare la Bibbia

Ricerca avanzata