Nuova Riveduta:

Marco 10:25

È più facile per un cammello passare attraverso la cruna di un ago, che per un ricco entrare nel regno di Dio».

C.E.I.:

Marco 10:25

È più facile che un cammello passi per la cruna di un ago, che un ricco entri nel regno di Dio».

Nuova Diodati:

Marco 10:25

È più facile che un cammello passi per la cruna di un ago, che un ricco entri nel regno di Dio».

Bibbia della Gioia:

Marco 10:25

È più facile per un cammello passare per la cruna di un ago, che per un ricco entrare nel Regno di Dio!»

La Parola è Vita
Copyright © 1981, 1994 di Biblica, Inc.®
Usato con permesso. Tutti i diritti riservati in tutto il mondo.

Riveduta:

Marco 10:25

È più facile a un cammello passare per la cruna d'un ago, che ad un ricco entrare nel regno di Dio.

Diodati:

Marco 10:25

Egli è più agevole che un cammello passi per la cruna di un ago, che un ricco entri nel regno di Dio.

Commentario:

Marco 10:25

25. agli è più agevole che un cammello passi per la cruna d'un ago, che un ricco entri nel regno di Dio.

Un cammello che passa per la cruna d'un ago, era proverbio usitatissimo tra gli Ebrei, per significare una cosa assai difficile o totalmente impossibile. Ughtfoot (citato da Foote), Kitto, ecc. ne somministrano delle prove assai concludenti, come per esempio: "Niuno ha mai veduto fiorire una palma d'oro, o un cammello passar per la cruna di un ago" ed anche: "Tu sei forse uno della Pombeditha (scuola giudaica in Babilonia), che sai far passare un elefante per la cruna d'un ago". Quel proverbio si trova nelle stesse parole nel Corano (cap. 7:87), ed anche oggidì è comune in Oriente. Teofilatto, e dietro a lui alcuni commentatori greci, sostituiscono la parola funis nauticus, gomena di nave, a cammello, supponendo esser quest'ultima parola uno sbaglio; ma non si può addurre autorità alcuna a sostegno di tale sostituzione, la quale fu lasciata da lungo tempo in abbandono, Vedi Nota Matteo 7:13. Avendo spiegato ai suoi discepoli nel vers. precedente chi dovevano intendere per i "ricchi", Gesù dichiara loro, una seconda volta, con questo proverbio così espressivo, la difficoltà estrema, anzi la quasi impossibilità che tali persone entrino nel regno di Dio.

PASSI PARALLELI

Geremia 13:23; Matteo 7:3-5; 19:24-25; 23:24; Luca 18:25

Riferimenti incrociati:

Marco 10:25

Ger 13:23; Mat 7:3-5; 19:24,25; 23:24; Lu 18:25

Dimensione testo:


Visualizzare un brano della Bibbia

Aiuto Aiuto per visualizzare la Bibbia

Ricercare nella Bibbia

Aiuto Aiuto per ricercare la Bibbia

Ricerca avanzata