Nuova Riveduta:

Marco 12:35

Gesù interroga i farisei
=(Mt 22:41-45; Lu 20:41-44)
Gesù, mentre insegnava nel tempio, disse: «Come mai gli scribi dicono che il Cristo è Figlio di Davide?

C.E.I.:

Marco 12:35

Gesù continuava a parlare, insegnando nel tempio: «Come mai dicono gli scribi che il Messia è figlio di Davide?

Nuova Diodati:

Marco 12:35

Il Cristo, Figlio di Davide
E Gesù, insegnando nel tempio, prese a dire: «Come mai gli scribi dicono che il Cristo è Figlio di Davide?

Bibbia della Gioia:

Marco 12:35

Più tardi, mentre stava insegnando nel tempio, Gesù fece questa domanda:
«I vostri maestri di religione dicono che il Messia sarà un discendente del re Davide. Come può essere?

La Parola è Vita
Copyright © 1981, 1994 di Biblica, Inc.®
Usato con permesso. Tutti i diritti riservati in tutto il mondo.

Riveduta:

Marco 12:35

Il Cristo, figliuolo di Davide
(Matteo 22:41-46 e parall.)
E Gesù, insegnando nel tempio, prese a dire: Come dicono gli scribi che il Cristo è figliuolo di Davide?

Diodati:

Marco 12:35

E GESÙ, insegnando nel tempio, prese a dire: Come dicono gli Scribi, che il Cristo è Figliuol di Davide?

Commentario:

Marco 12:35

Marco 12:35-37. CRISTO CONFONDE I FARISEI INTORNO AL CONCETTO DI DAVID SUL MESSIA Matteo 22:41-46; Luca 20:41-44

35. E Gesù, insegnando nel tempio, prese a dire: Come dicono gli Scribi, che il Cristo è Figliuolo di Davide?

Secondo Matteo, Gesù si rivolse ai Farisei, al qual corpo appartenevano gli Scribi, e la sua narrazione è più completa, siccome egli ci dà non soltanto la domanda con cui Gesù presentò, l'argomento all'attenzione dei suoi uditori: "Che vi par egli del Cristo? di chi è egli figliuolo?" ma pure la loro risposta: "Di Davide"; però, paragonando tra loro le narrazioni dei tre sinottici, si vede che il senso è lo stesso in tutte. Il Cristo è il sinonimo greco del nome ebraico il Messia, entrambe significando l'unto, ed entrambi sono usati come il titolo uffiziale di colui che i profeti predissero e che il popolo aspettava come il Profeta, il Sacerdote e il Re d'Israele. Il "Figliuolo di Davide" era il titolo familiare e favorito che davasi al Messia. La donna sirofenice, i due mendicanti ciechi di Capernaum, Bartimeo a Gerico, le turbe che, due giorni prima, eran presenti al suo ingresso trionfale in Gerusalemme, e i fanciulli nel tempio, volendo esprimere la loro fede e allegrezza nel riconoscere in Gesù il Messia, lo chiamano tutti "il Figliuol di Davide". I Farisei adunque non aveano difficoltà alcuna a rispondere alla prima domanda.

PASSI PARALLELI

Marco 11:27; Luca 19:47; 20:1; 21:37; Giovanni 18:20

Matteo 22:41-42; Luca 20:41-44; Giovanni 7:42

Riferimenti incrociati:

Marco 12:35

Mar 11:27; Lu 19:47; 20:1; 21:37; Giov 18:20
Mat 22:41,42; Lu 20:41-44; Giov 7:42

Dimensione testo:


Visualizzare un brano della Bibbia

Aiuto Aiuto per visualizzare la Bibbia

Ricercare nella Bibbia

Aiuto Aiuto per ricercare la Bibbia

Ricerca avanzata