Nuova Riveduta:

Marco 3:7

Numerose guarigioni
=Mt 12:15-21; Is 42:1-4
Poi Gesù si ritirò con i suoi discepoli verso il mare; e dalla Galilea una gran folla lo seguì;

C.E.I.:

Marco 3:7

Gesù intanto si ritirò presso il mare con i suoi discepoli e lo seguì molta folla dalla Galilea.

Nuova Diodati:

Marco 3:7

Ma Gesù si ritirò con i suoi discepoli verso il mare; e una gran folla lo seguì dalla Galilea e dalla Giudea,

Bibbia della Gioia:

Marco 3:7

Intanto, Gesù e i suoi discepoli si erano ritirati verso il lago, seguiti da un'immensa folla che veniva da tutta la Galilea, dalla Giudea, da Gerusalemme, e dalla Idumea, da oltre il fiume Giordano e perfino dalle lontane città di Tiro e Sidone. La fama dei suoi miracoli si era sparsa in lungo e in largo e moltissime persone erano venute per vederlo.

La Parola è Vita
Copyright © 1981, 1994 di Biblica, Inc.®
Usato con permesso. Tutti i diritti riservati in tutto il mondo.

Riveduta:

Marco 3:7

Poi Gesù co' suoi discepoli si ritirò verso il mare; e dalla Galilea gran moltitudine lo seguitò;

Diodati:

Marco 3:7

Ma Gesù, co' suoi discepoli, si ritrasse al mare, e gran moltitudine lo seguitò,

Commentario:

Marco 3:7

Marco 3:7-12. VA CRESCENDO LA FAMA DI GESÙ PEI SUOI MIRACOLI Matteo 12:15

7. Ma Gesù, coi suoi discepoli, si ritrassero al mare;

Forse nostro Signore si ritrasse nei luoghi deserti presso Betsaida Luca 9:10; in ogni caso fu qualche spiaggia remota, lunghesso il lago di Tiberiade, dove non potessero raggiungerlo i Farisei e gli Erodiani, insieme congiurati a danno suo. L'intento di Gesù non era tuttavia di ritirarsi dal pubblico insegnamento, poiché Marco aggiunge:

e gran moltitudine lo seguitò, da Galilea, e da Giudea, 8. E da Gerusalemme, e da Idumea, e di dal Giordano;

La fama che Gesù si era già acquistata, si vede non solo da questa formidabile congiura per toglierlo di vita, formata tra membri di sette così opposte l'una all'altra, sì in politica che in teologia, com'erano i Farisei e gli Erodiani (Vedi le Sette Giudaiche), ma anche dal fatto, che quell'immensa moltitudine che ora lo circondava, proveniva da paesi molto distanti fra di loro. La Galilea, la Giudea, e Gerusalemme includono tutta l'antica terra di Canaan, a ponente del Giordano, eccetto Samaria. L'Idumea (non menzionata in verun altro passo del Nuovo Testamento) è la forma greca del nome ebraico (Edom), che si dava al paese posto al S. E. di Canaan ed occupato dai discendenti d'Esaù. Gli abitanti di Edom furono sottomessi da Davide 2Samuele 8:14; ma, durante la cattività di Babilonia, invasero buona porzione della terra di Giuda, da Ezechiele 36:5. Furono vinti di nuovo e incorporati alla nazione giudaica da Giovanni Ircano, uno dei principi Maccabei o Asmoni, 125 anni circa, avanti Cristo. L'Idumea può considerarsi come una specie di paese di confine tra i Giudei e i Gentili. "Di là del Giordano", comprendeva tutti quei territori all'E. del Giordano, che gl'Israeliti conquistarono anticamente dal re di Bashan e dagli Amorrei. Questa contrada era chiamata dai geografi greci la Perea, dalla parola péran (oltre, al di ), che sempre le era applicata.

Riferimenti incrociati:

Marco 3:7

Mat 10:23; 12:15; Lu 6:12; Giov 10:39-41; 11:53,54; At 14:5,6; 17:10,14
Mat 4:25; Lu 6:17
Mar 1:39; Gios 20:7; 21:32; Lu 23:5; Giov 7:41,52

Dimensione testo:


Visualizzare un brano della Bibbia

Aiuto Aiuto per visualizzare la Bibbia

Ricercare nella Bibbia

Aiuto Aiuto per ricercare la Bibbia

Ricerca avanzata