Nuova Riveduta:

Matteo 19:3

Dei farisei gli si avvicinarono per metterlo alla prova, dicendo: «È lecito mandare via la propria moglie per un motivo qualsiasi?»

C.E.I.:

Matteo 19:3

Allora gli si avvicinarono alcuni farisei per metterlo alla prova e gli chiesero: «È lecito ad un uomo ripudiare la propria moglie per qualsiasi motivo?».

Nuova Diodati:

Matteo 19:3

Allora gli si accostarono alcuni farisei per tentarlo, e gli dissero: «È lecito ad un uomo ripudiare la propria moglie per qualsiasi motivo?».

Bibbia della Gioia:

Matteo 19:3

Alcuni Farisei vennero ad interrogarlo, cercando d'ingannarlo e fargli dire qualcosa che avrebbe potuto comprometterlo.
«Tu permetti il divorzio?» gli chiesero.

La Parola è Vita
Copyright © 1981, 1994 di Biblica, Inc.®
Usato con permesso. Tutti i diritti riservati in tutto il mondo.

Riveduta:

Matteo 19:3

E de' Farisei s'accostarono a lui tentandolo, e dicendo: È egli lecito di mandar via, per qualunque ragione, la propria moglie?

Diodati:

Matteo 19:3

E i Farisei si accostarono a lui, tentandolo, e dicendogli: È egli lecito all'uomo di mandar via la sua moglie per qualunque cagione?

Commentario:

Matteo 19:3

Matteo 19:3-12. QUESTIONI SUL DIVORZIO E RISPOSTE DI CRISTO AI FARISEI ED AI SUOI DISCEPOLI Marco 10:2-12

3. E dei Farisei si accostarono a lui, tentandolo, e dicendo: È egli lecito di mandare via, per qualunque ragione, la propria moglie?

Il divorzio era una delle questioni calorosamente dibattute tra le due grandi scuole rabbiniche, e intorno alla quale come in altre cose, "la scuola di Hillel sceglieva quello che la scuola di Shammai legava". Le interpretazioni di quella legge nella scuola di Hillel erano rilassate a tal punto, che, secondo essa, dicesi, era lecito ad un uomo il divorziare dalla sua moglie, se essa cuoceva male il suo pranzo, od anche se egli s'imbatteva in altra donna che gli piacesse di più. Lo scopo pertanto della domanda sembra essere stato di costringere Gesù a dare, su quella questione, una decisione, la quale, se fosse stata conforme alle dottrine della scuola di Hillel, avrebbe scemata la sua autorità come maestro di morale, e se avesse avuto un senso contrario, l'avrebbe reso impopolare e forse gli avrebbe tirato addosso l'odio e la vendetta di Erode.

PASSI PARALLELI

Matteo 16:1; 22:16-18,35; Marco 10:2; 12:13,15; Luca 11:53-54; Giovanni 8:6; Ebrei 3:9

Matteo 5:31-32; Malachia 2:14-16

Riferimenti incrociati:

Matteo 19:3

Mat 16:1; 22:16-18,35; Mar 10:2; 12:13,15; Lu 11:53,54; Giov 8:6; Eb 3:9
Mat 5:31,32; Mal 2:14-16

Dimensione testo:


Visualizzare un brano della Bibbia

Aiuto Aiuto per visualizzare la Bibbia

Ricercare nella Bibbia

Aiuto Aiuto per ricercare la Bibbia

Ricerca avanzata