Nuova Riveduta:

Matteo 1:21

Ella partorirà un figlio, e tu gli porrai nome Gesù, perché è lui che salverà il suo popolo dai loro peccati».

C.E.I.:

Matteo 1:21

Essa partorirà un figlio e tu lo chiamerai Gesù: egli infatti salverà il suo popolo dai suoi peccati».

Nuova Diodati:

Matteo 1:21

Ed ella partorirà un figlio e tu gli porrai nome Gesù, perché egli salverà il suo popolo dai loro peccati».

Bibbia della Gioia:

Matteo 1:21

Maria avrà un figlio al quale metterai nome Gesù (che significa Salvatore), perché è lui che salverà il suo popolo dai suoi peccati.

La Parola è Vita
Copyright © 1981, 1994 di Biblica, Inc.®
Usato con permesso. Tutti i diritti riservati in tutto il mondo.

Riveduta:

Matteo 1:21

Ed ella partorirà un figliuolo, e tu gli porrai nome Gesù, perché è lui che salverà il suo popolo dai loro peccati.

Diodati:

Matteo 1:21

Ed ella partorirà un figliuolo, e tu gli porrai nome Gesù; perciocchè egli salverà il suo popolo da' lor peccati.

Commentario:

Matteo 1:21

21. Ed ella partorirà un figliuolo, e tu gli porrai nome Gesù;

cioè "Salvatore». Il nome destinato al figlio di Maria, e la ragione addotta in questo versetto, rivelavano chiaramente ciò che Egli doveva essere. «Gesù» e «Giosuè» son lo stesso nome, salvo una piccola alterazione nella finale per conformarlo al greco. Iesous è la parola greca colla quale i Settanta tradussero la parola ebraica Jeoshua ossia Giosuè, cioè «l'Eterno salva». Vi sono due Giosuè nell'Antico Testamento; ognuno di essi è un tipo illustre di Cristo; Giosuè capitano del popolo, che introdusse Israele nella terra, di Canaan e Giosuè sommo sacerdote al ritorno della cattività di Babilonia Zaccaria 6:11-12. Non solo come «Principe della salvezza», ma come Sommo Sacerdote della nostra professione», Cristo è il nostro Giosuè, il nostro Salvatore, che viene in luogo di Mosè a fare «ciò che era impossibile alla legge, in quanto che per la carne era senza forza» Romani 8:3. Giosuè si chiamava in origine Hosea; ma Mosè vi aggiunse la prima sillaba del nome di Jehova facendone Jeosua Numeri 13:17, per indicare che il Messia, che porterebbe quel nome, era Jehova stesso, laonde «egli può salvarci appieno», ed in lui, e «in nessun, altro è la salute».

perché è lui che salverà il suo popolo,

non solo la nazione ebraica Giovanni 1:11; 10:16 ma eziandio tutti quelli che il Padre ha eletti e dati al Figlio,

dai loro peccati.

cioè dalla colpa del peccato per i meriti della sua morte, dal dominio del peccato per lo Spirito della sua grazia, dall'ira e dalla maledizione di Dio in questo mondo e nell'altro. Dice con enfasi: È Lui. Lui solo e nessun altro Atti 4:12. Qui la divinità di Cristo ci è manifestata colla massima chiarezza Confr. Luca 1:68 con Salmo 130:7-8

PASSI PARALLELI

Genesi 17:19,21; 18:10; Giudici 13:3; 2Re 4:16-17; Luca 1:13,35-36

Luca 1:31; 2:21

Salmo 130:7-8; Isaia 12:1-2; 45:21-22; Geremia 23:6; 33:16; Ezechiele 36:25-29

Daniele 9:24; Zaccaria 9:9; Giovanni 1:29; Atti 3:26; 4:12; 5:31; 13:23,38-39

Efesini 5:25-27; Colossesi 1:20-23; Tito 2:14; Ebrei 7:25; 1Giovanni 1:7; 2:1-2; 3:5

Apocalisse 1:5-6; 7:14

Riferimenti incrociati:

Matteo 1:21

Ge 17:19,21; 18:10; Giudic 13:3; 2Re 4:16,17; Lu 1:13,35,36
Lu 1:31; 2:21
Sal 130:7,8; Is 12:1,2; 45:21,22; Ger 23:6; 33:16; Ez 36:25-29; Dan 9:24; Zac 9:9; Giov 1:29; At 3:26; 4:12; 5:31; 13:23,38,39; Ef 5:25-27; Col 1:20-23; Tit 2:14; Eb 7:25; 1G 1:7; 2:1,2; 3:5; Ap 1:5,6; 7:14


Visualizzare un brano della Bibbia

Aiuto Aiuto per visualizzare la Bibbia

Ricercare nella Bibbia

Aiuto Aiuto per ricercare la Bibbia

Ricerca avanzata