Nuova Riveduta:

Matteo 3:16

Gesù, appena fu battezzato, salì fuori dall'acqua; ed ecco i cieli si aprirono ed egli vide lo Spirito di Dio scendere come una colomba e venire su di lui.

C.E.I.:

Matteo 3:16

Appena battezzato, Gesù uscì dall'acqua: ed ecco, si aprirono i cieli ed egli vide lo Spirito di Dio scendere come una colomba e venire su di lui.

Nuova Diodati:

Matteo 3:16

E Gesù, appena fu battezzato, uscì fuori dall'acqua; ed ecco i cieli gli si aprirono, ed egli vide lo Spirito di Dio scendere come una colomba e venire su di lui;

Bibbia della Gioia:

Matteo 3:16

Dopo il battesimo, non appena Gesù fu uscito dall'acqua, il cielo si aprì ed egli vide lo Spirito di Dio scendere su di lui sotto forma di colomba.

La Parola è Vita
Copyright © 1981, 1994 di Biblica, Inc.®
Usato con permesso. Tutti i diritti riservati in tutto il mondo.

Riveduta:

Matteo 3:16

E Gesù, tosto che fu battezzato, salì fuor dell'acqua; ed ecco i cieli s'apersero, ed egli vide lo Spirito di Dio scendere come una colomba e venir sopra lui.

Diodati:

Matteo 3:16

E Gesù, tosto che fu battezzato, salì fuor dell'acqua; ed ecco, i cieli gli si apersero, ed egli vide lo Spirito di Dio scendere in somiglianza di colomba, e venire sopra di esso.

Commentario:

Matteo 3:16

16. E Gesù, tosto che fu battezzato, salì fuor dell'acqua; ed ecco i cieli si apersero, ed egli vide lo Spirito di Dio scendere

Egli può riferirsi tanto a Giovanni che a Gesù. Difatti la discesa dello Spirito Santo sopra Gesù doveva essere per Giovanni il segno al quale riconoscere il Messia Giovanni 1:33. Tutti gli Evangelisti narrano questo fatto, ma non dicono che altri fossero presenti a questa manifestazione celeste, ed udissero la voce che l'accompagnò. È vana dunque ogni congettura sopra questo punto. Luca 3:21, ci dice che Gesù stava pregando quando il cielo si aperse.

come una colomba, e venire sopra di esso.

Lo Spirito Santo scese sopra lui, non solo come farebbe una colomba, ma realmente in forma corporale «a guisa di colomba», Luca 3:22. Non si può obiettare nulla al senso letterale delle parole relative alla forma assunta dallo Spirito, in questa circostanza, che non sia ugualmente applicabile a qualsiasi altra manifestazione visibile dello Spirito. Ma questa manifestazione non si può negare, perché Giovanni Battista asserisce nel modo più positivo Giovanni 1:33-34, ch'egli ne fu testimonio oculare. Perché lo Spirito Creatore non potrebbe Egli aver assunto una forma avente un significato simbolico? L'interpretazione letterale delle parole, «scendere in somiglianza di colomba», è la più antica e nel medesimo tempo la sola giusta. Tutte le spiegazioni moderne sanno di razionalismo, e tendono ad escludere il miracoloso. La colomba, simbolo di dolcezza, d'innocenza e di purezza, rappresenta mirabilmente quelle grazie che sono i «frutti dello Spirito» Galati 5:22, e che costituirono il carattere distintivo di Gesù durante la sua carriera terrestre. Non si tratta qui di una subitanea e temporanea discesa dello Spirito Santo, ma d'una speciale e permanente unzione del Salvatore per renderlo atto al suo santo ministerio. «Si è fermato sopra lui» Giovanni 1:32; Isaia 11:2. Da quel momento Gesù incominciò pubblicamente l'opera sua. Il battesimo dello Spirito non produsse nessun cambiamento nel carattere morale di Gesù; ma, per esso, Dio lo mise a parte per l'opera sua, e gli diede pubblica testimonianza della sua approvazione.

PASSI PARALLELI

Marco 1:10

Ezechiele 1:1; Luca 3:21; Atti 7:56

Isaia 11:2; 42:1; 59:21; 61:1; Luca 3:22; Giovanni 1:31-34; 3:34; Colossesi 1:18-19

Riferimenti incrociati:

Matteo 3:16

Mar 1:10
Ez 1:1; Lu 3:21; At 7:56
Is 11:2; 42:1; 59:21; 61:1; Lu 3:22; Giov 1:31-34; 3:34; Col 1:18,19


Visualizzare un brano della Bibbia

Aiuto Aiuto per visualizzare la Bibbia

Ricercare nella Bibbia

Aiuto Aiuto per ricercare la Bibbia

Ricerca avanzata