Nuova Riveduta:

Salmi 25:7

Non ricordarti dei peccati della mia gioventù, né delle mie trasgressioni;
ricòrdati di me nella tua clemenza,
per amor della tua bontà, o SIGNORE.

C.E.I.:

Salmi 25:7

per far risuonare voci di lode
e per narrare tutte le tue meraviglie.

Nuova Diodati:

Salmi 25:7

Non ricordarti dei peccati della mia giovinezza, né delle mie trasgressioni; ma nella tua benignità ricordati di me, o Eterno, per amore della tua bontà.

Bibbia della Gioia:

Salmi 25:7

Non ci sono versetti che hanno questo riferimento.

La Parola è Vita
Copyright © 1981, 1994 di Biblica, Inc.®
Usato con permesso. Tutti i diritti riservati in tutto il mondo.

Riveduta:

Salmi 25:7

Non ti ricordar de' peccati della mia giovinezza,
né delle mie trasgressioni;
secondo la tua benignità ricordati di me
per amor della tua bontà, o Eterno.

Diodati:

Salmi 25:7

Non ridurti a memoria i peccati della mia giovanezza, Nè i miei misfatti; Secondo la tua benignità, ricordati di me, O Signore, per amore della tua bontà.

Commentario:

Salmi 25:7

Non ci sono versetti che hanno questo riferimento.

Riferimenti incrociati:

Salmi 25:7

Sal 98:3; 106:45; 136:23; 2Cron 6:42; Lu 1:54,71,72
Sal 40:11; 69:13,16; 103:4; 119:77; Is 55:7; 63:15; Ger 31:20; Lu 1:78; 2Co 1:3; Fili 1:8; 2:1; Col 3:12; 1G 3:17
Sal 77:7-12; 103:17; 106:1; 107:1; 136:11-26; Ge 24:27; 32:9; Eso 15:13; 34:6; Ne 9:19; Ger 33:11; Mic 7:18-20; Lu 1:50


Visualizzare un brano della Bibbia

Aiuto Aiuto per visualizzare la Bibbia

Ricercare nella Bibbia

Aiuto Aiuto per ricercare la Bibbia

Ricerca avanzata