Nuova Riveduta:

Luca 10:5-12

5 In qualunque casa entriate, dite prima: "Pace a questa casa!" 6 Se vi è lì un figlio di pace, la vostra pace riposerà su di lui; se no, ritornerà a voi. 7 Rimanete in quella stessa casa, mangiando e bevendo di quello che hanno, perché l'operaio è degno del suo salario. Non passate di casa in casa. 8 In qualunque città entriate, se vi ricevono, mangiate ciò che vi sarà messo davanti, 9 guarite i malati che ci saranno e dite loro: "Il regno di Dio si è avvicinato a voi". 10 Ma in qualunque città entriate, se non vi ricevono, uscite sulle piazze e dite: 11 "Perfino la polvere della vostra città che si è attaccata ai nostri piedi, noi la scotiamo contro di voi; sappiate tuttavia questo, che il regno di Dio si è avvicinato a voi". 12 Io vi dico che in quel giorno la sorte di Sodoma sarà più tollerabile della sorte di quella città.

C.E.I.:

Luca 10:5-12

5 In qualunque casa entriate, prima dite: Pace a questa casa. 6 Se vi sarà un figlio della pace, la vostra pace scenderà su di lui, altrimenti ritornerà su di voi. 7 Restate in quella casa, mangiando e bevendo di quello che hanno, perché l'operaio è degno della sua mercede. Non passate di casa in casa. 8 Quando entrerete in una città e vi accoglieranno, mangiate quello che vi sarà messo dinanzi, 9 curate i malati che vi si trovano, e dite loro: Si è avvicinato a voi il regno di Dio. 10 Ma quando entrerete in una città e non vi accoglieranno, uscite sulle piazze e dite: 11 Anche la polvere della vostra città che si è attaccata ai nostri piedi, noi la scuotiamo contro di voi; sappiate però che il regno di Dio è vicino. 12 Io vi dico che in quel giorno Sòdoma sarà trattata meno duramente di quella città.

Nuova Diodati:

Luca 10:5-12

5 E in qualunque casa entriate, dite prima: "Pace a questa casa". 6 E se lì vi è un figlio di pace, la vostra pace si poserà su di lui; se no, essa ritornerà a voi. 7 Rimanete quindi nella stessa casa, mangiando e bevendo ciò che vi daranno, perché l'operaio è degno della sua ricompensa. Non passate di casa in casa. 8 E in qualunque città entriate, se vi ricevono, mangiate di ciò che vi sarà messo davanti. 9 E guarite i malati che saranno in essa e dite loro: "Il regno di Dio si è avvicinato a voi". 10 Ma in qualunque città entriate, se non vi ricevono, uscite nelle strade di quella e dite: 11 "Noi scuotiamo contro di voi la polvere stessa della vostra città che si è attaccata a noi; sappiate tuttavia questo, che il regno di Dio si è avvicinato a voi". 12 Io vi dico che in quel giorno Sodoma sarà trattata con più tolleranza di quella città.

Riveduta:

Luca 10:5-12

5 In qualunque casa sarete entrati, dite prima: Pace a questa casa! 6 E se v'è quivi alcun figliuolo di pace, la vostra pace riposerà su lui; se no, ella tornerà a voi. 7 Or dimorate in quella stessa casa, mangiando e bevendo di quello che hanno, perché l'operaio è degno della sua mercede. Non passate di casa in casa. 8 E in qualunque città sarete entrati, se vi ricevono, mangiate di ciò che vi sarà messo dinanzi, 9 guarite gl'infermi che saranno in essa, e dite loro: Il regno di Dio s'è avvicinato a voi. 10 Ma in qualunque città sarete entrati, se non vi ricevono, uscite sulle piazze e dite: 11 Perfino la polvere che dalla vostra città s'è attaccata a' nostri piedi, noi la scotiamo contro a voi; sappiate tuttavia questo, che il regno di Dio s'è avvicinato a voi. 12 Io vi dico che in quel giorno la sorte di Sodoma sarà più tollerabile della sorte di quella città.

Diodati:

Luca 10:5-12

5 Ed in qualunque casa sarete entrati, dite imprima: Pace sia a questa casa. 6 E se quivi è alcun figliuolo di pace, la vostra pace si poserà sopra esso; se no, ella ritornerà a voi. 7 Ora, dimorate in quella stessa casa, mangiando, e bevendo di quello che vi sarà; perciocchè l'operaio è degno del suo premio; non passate di casa in casa. 8 E in qualunque città sarete entrati, se vi ricevono, mangiate di ciò che vi sarà messo davanti. 9 E guarite gl'infermi, che saranno in essa, e dite loro: Il regno di Dio si è avvicinato a voi. 10 Ma in qualunque città sarete entrati, se non vi ricevono, uscite nelle piazze di quella, e dite: 11 Noi vi spazziamo eziandio la polvere che si è attaccata a noi dalla vostra città; ma pure sappiate questo, che il regno di Dio si è avvicinato a voi. 12 Or io vi dico, che in quel giorno Sodoma sarà più tollerabilmente trattata che quella città.

Commentario:

Luca 10:5-12

2 2. Diceva va loro adunque: Bene è la ricolta grande, ma gli operai son pochi; pregate adunque il Signore della ricolta, che spinga degli operai nella sua ricolta.

Le istruzioni date da Gesù ai settanta sono, a molti riguardi, le stesse che quelle già date agli Apostoli, Confr. Luca 9:1-6; Matteo 10:1 ecc.; Marco 6:7-12; ma i doni miracolosi accordati agli Apostoli erano molto più importanti di quelli dati ai settanta, ed a questi ultimi non vien detto verbo delle persecuzioni predette ai dodici, né del soccorso straordinario dello Spirito Santo loro promesso Matteo 10:17-24. Non vien loro neppure proibito di entrare in qualsiasi città dei Samaritani. La notevole ingiunzione di non salutare alcuno per istrada, è particolare ai settanta, e indica la rapidità colla quale doveano compiere la loro missione. In ambo i casi Gesù, prima di dar mandati ai suoi discepoli, dice loro che pochi sono gli operai, ed ingiunge loro di pregare il signor della ricolta, perché spinga degli operai nella sua ricolta. Per l'esposizione vedi note Matteo 9:37-38; Matteo 10:7-16, Matteo 10:40.

PASSI PARALLELI

Matteo 9:37-38; Giovanni 4:35-38; 1Corinzi 3:6-9

Matteo 20:1; Marco 13:34; 1Corinzi 15:10; 2Corinzi 6:1; Filippesi 2:25,30; Colossesi 1:29; 4:12

1Tessalonicesi 2:9; 5:12; 1Timoteo 4:10,15-16; 5:17-18; 2Timoteo 2:3-6; 4:5; Filemone 1

1Re 18:22; 22:6-8; Isaia 56:9-12; Ezechiele 34:2-6; Zaccaria 11:5,17; Matteo 9:36

Atti 16:9-10; Filippesi 2:21; Apocalisse 11:2-3

2Tessalonicesi 3:1

Luca 9:1; Numeri 11:17,29; Salmi 68:11; Geremia 3:15; Marco 16:15,20; Atti 8:4; 11:19

Atti 13:2,4; 20:28; 22:21; 26:15-18; 1Corinzi 12:28; Efesini 4:7-12

1Timoteo 1:12-14; Ebrei 3:6; Apocalisse 2:1

Riferimenti incrociati:

Luca 10:5-12

5 Lu 19:9; 1Sa 25:6; Is 57:19; Mat 10:12,13; At 10:36; 2Co 5:18-20; Ef 2:17

6 1Sa 25:17; Is 9:6; Ef 2:2,3; 5:6; 2Te 3:16; 1P 1:14; Giac 3:18
Sal 35:13; 2Co 2:15,16

7 Lu 9:4; Mat 10:11; Mar 6:10; At 16:15,34,40
De 12:12,18,19; Mat 10:10; 1Co 9:4-15; Ga 6:6; Fili 4:17,18; 1Ti 5:17,18; 2Ti 2:6; 3G 1:5-8
1Ti 5:13

8 Lu 10:10; 9:48; Mat 10:40; Giov 13:20
1Co 10:27

9 Lu 9:2; Mat 10:8; Mar 6:13; At 28:7-10
Lu 10:11; 17:20,21; Dan 2:44; Mat 3:2; 4:17; 10:7; Mar 4:30; Giov 3:3,5; At 28:28,31

10 Lu 9:5; Mat 10:14; At 13:51; 18:6

11 Lu 10:9; De 30:11-14; At 13:26,40,46; Rom 10:8,21; Eb 1:3

12 Lam 4:6; Ez 16:48-50; Mat 10:15; 11:24; Mar 6:11


Visualizzare un brano della Bibbia

Aiuto per visualizzare la Bibbia

Ricercare nella Bibbia

Aiuto per ricercare la Bibbia
Ricerca avanzata

Indirizzo di questa pagina: http://www.laparola.net/testo.php?riferimento=luca+10%3A5-12&versioni[]=Nuova+Riveduta&versioni[]=C.E.I.&versioni[]=Nuova+Diodati&versioni[]=Riveduta&versioni[]=Diodati&versioni[]=Commentario&versioni[]=Riferimenti+incrociati.