erÒn (hieron)

da erÒj
TDNT - 3: 230,349
Numero Strong: G2411
sostantivo neutro

1) un luogo sacro, tempio
   1a) usato per il tempio di Artemis a Efeso
   1b) usato per il tempio di Gerusalemme
Il tempio di Gerusalemme consisteva in tutta la zona sacra, abbracciando l'intero raggruppamento di edifici, balconi, portici, cortili (cioè quello degli uomini di Israele, quello delle donne, e quello dei sacerdoti) che appartenevano al tempio. In senso ristretto significava solo il cortile dei sacerdoti, l'edificio sacro che consisteva di due parti, il "santuario" o "luogo santo" (in cui nessuno tranne i sacerdoti poteva entrare), ed il "luogo santissimo" (in cui solo il sommo sacerdote poteva entrare, e solo un giorno l'anno). I cortili erano: quello dove Gesù o gli apostoli insegnavano e incontrarono avversari, il cortile dei gentili da cui Gesù scacciò i compratori ed i venditori ed i cambiavalute, ed anche il cortile delle donne.

erÒn, ern: acc. sing.

non tradotto: 1
tempio: 20
Totale: 21

Trova parola:

a b c d e f g h i k l m n o p r s t x z